Bastoni & Scurati: “Carenza medici vera e propria emergenza, eliminare numero chiuso facoltà di Medicina”

227

MILANO – “La carenza di medici di base ed ospedalieri è un’emergenza che la Lega denuncia da anni e che è il risultato di politiche sbagliate e del taglio di 37 miliardi alla sanità da parte dei governi di sinistra”, così intervengono i consiglieri regionali della Lega, Max Bastoni e Silvia Scurati, che  hanno partecipato alla manifestazione del Carroccio davanti all’Università Statale di Milano.

“Regione Lombardia è intervenuta più volte, anche negli ultimi mesi, con l’attuazione di misure volte a mitigare il rischio, sempre più diffuso, per i cittadini di ritrovarsi privi del medico di base. Nell’ultimo assestamento di bilancio, ad esempio, sono stati stanziati 7,5 milioni di euro di fondi regionali per borse di studio aggiuntive a favore degli specializzandi in medicina”.

È evidente che, a fronte di questa situazione e come già messo dal gruppo Lega nero su bianco in una mozione approvata dal Consiglio Regionale nel luglio dello scorso anno, il numero chiuso per le facoltà di Medicina sia da togliere al più presto”.

 

Articolo precedenteCaro bollette nelle RSA: l’appello di UNEBA ai nostri parlamentari
Articolo successivoLegnano, “La Bressa” l’ex castellana se ne è andata a soli 48 anni