Basket, serie C Silver: l’Ardens Sedriano passa anche l’esame Voghera

161

VOGHERA  Nuovo successo per l’Ardens Sedriano, che in quel di Voghera supera l’unica formazione ancora a secco di punti, e continua il suo percorso verso la migliore affinità di gioco e posizioni di rilievo in classifica.

Avvio di gara che premia i locali, a punti per il 7-0 al 2′. I biancorossi cominciano a giocare, prima accorciando con Gatti da sotto e costringendo Voghera già al bonus falli, poi con Cogliati per il contro-parziale di 2-11 al 5′. La tripla di Tonella è un ulteriore squillo per i ragazzi di coach Mei, che chiudono il quarto ancora in attacco e si portano sull’11-18 alla prima sirena.
Dal secondo quarto inizia una partita più vivace, con il classico punto a punto: da una parte Gatti in area, cui risponde Lisini da tre, mentre dalla panchina entrano bene Milini e Bonaccorsi, che ripetutamente rispondono alle folate di Baldi (18-29 al 14′). Miljkovic colpisce dall’arco due volte in fila e rianima i locali, ma stavolta è Corazza a ricacciare indietro l’avversario con le penetrazioni per il nuovo +10 al 17′ (26-36). Nel finale del tempino Voghera prova a riavvicinarsi dalla lunetta, ma il distacco rimane quasi immutato anche alla pausa lunga dopo gli ultimi canestri di Bonaccorsi, si va negli spogliatoi sul 33-42.
Al rientro i gialloblu si riavvicinano subito e pericolosamente con i punti di Velloso e un’altra tripla di Miljkovic (40-45 al 23′), l’Ardens si rimette in moto e produce il break di 0-7 culminato nel 2+1 a firma di Porta, mentre la panchina locale si becca anche un tecnico. Nel prosieguo le due squadre vedono poco il canestro, si segna con il contagocce e sono ancora Pelusi e Gatti nel pitturato a far segnare il 40-56 del ’28, costringendo anche Bellinaso a commettere un antisportivo. Sarà lo stesso punteggio con cui suonerà la terza sirena.
Nell’ultimo quarto le due squadre vanno inizialmente a braccetto, poi i padroni di casa producono lo sforzo per avvicinarsi con i canestri di Baldi e Lisini, parziale di 0-8 mentre Sedriano è impegnata a distrarsi in difesa e sparare a salve in attacco. Mei ricorre al timeout per interrompere l’emorragia sul 50-61 al 35′, ma ancora Baldi da tre per il -10. Sarà questo il colpo di coda di Voghera: il cronometro gioca a favore dei viaggianti, che si riportano a distanza di sicurezza e segnando con tutti gli effettivi in campo, compreso Tarantola, autore di un buon finale di partita. Il match si chiude sul 56-67.
Prossimo appuntamento, da non perdere, sabato prossimo al PalaSport di Sedriano: arriva Cerro Maggiore.
TABELLINI
Voghera: Baldi 19, Marangon 4, Velloso 4, Miljkovic 12, Lisini 9; Bellinaso 6, Tambwe 2, Ansevini, Armanino, Barbieri, Zonca. All. Cova
Sedriano: Cogliati 3, Tonella 6, Porta 7, Pelusi 6, Gatti 20; Bonaccorsi 9, Corazza 7, Milini 7, Tarantola 2, Carlino. All. Mei
Parziali: 11-19, 33-42; 40-56, 56-67
Arbitri: Rusconi e Quaranta, entrambi di Pavia
Note: circa 80 spettatori presenti con piccola rappresentanza ospite. Usciti per falli: nessuno. Tecnico alla panchina locale, antisportivo a Bellinaso.
Articolo precedenteAssagggiAMO il teatro: domenica 24, all’Annunciata, Cappuccetto Game
Articolo successivoBereguardo, rubano 500mila euro di merce Amazon: 3 romeni arrestati dei Carabinieri