Bareggio: una nuova vita per l’ex Sapla, adottato il piano di riqualificazione

76

BAREGGIO –  Sì alla riqualificazione dell’area ex Sapla. Mercoledì 7 aprile in Consiglio comunale è arrivato il via libera all’adozione del piano di recupero.
“Nascerà un complesso abitativo moderno di tre palazzine di due piani, immerse nel verde con area giochi per bambini, senza barriere architettoniche, a misura di famiglia con classe energetica elevata – ha spiegato il sindaco Linda Colombo, che ha la delega all’Urbanistica – Verrà inoltre realizzata una pista ciclabile, che verrà poi collegata a quelle che prevederemo con i piani di recupero di Alma e Cartiera. Inoltre, acquisiremo un immobile in via De Gasperi che è nostra intenzione destinare a farmacia comunale”.

LINDA COLOMBO BAREGGIO SINDACO

 

“E’ un progetto che sicuramente migliora quello precedente, iniziato ma mai ultimato dall’Amministrazione Lonati, con ampi spazi verdi fruibili, con una ciclabile per la mobilità di ciclisti, pedoni e anche per i portatori di disabilità, con un’altezza adeguata degli edifici, con la rimozione di amianto che tutta la zona aspettava da tempo – ha dichiarato Giuseppe Sisti, capogruppo della Lega (foto sotto) -. A questo aggiungiamo il grande successo conseguito con la cessione al Comune di uno stabile a uso pubblico per realizzare altri servizi e anche, finalmente, la creazione dei parcheggi in via Diaz, su un’area di proprietà comunale mai fruita prima”.

 

Articolo precedenteIl terremoto giudiziario di Opera e i distinguo di Fratelli d’Italia. Parla Sandro Sisler
Articolo successivoNella dirigenza nazionale delle ACLI molti aclisti milanesi