Economia/LavoroNews

Bareggio riparte (con musica e commercio) e dà una bella lezione a Magenta

 

BAREGGIO Cinque serate in compagnia dei commercianti e di buona musica. Nel rispetto delle regole. Bareggio riparte e lo fa dalle proprie attività commerciali penalizzate dalla pandemia. Sabato 20 giugno inizia la rassegna «Re… state a Bareggio», che proseguirà il 27 giugno, l’11, il 18 e il 25 luglio. Le serate inizieranno a partire dalle 21 in piazza Cavour e dintorni. L’11 e il 12 luglio, inoltre, per tutto il giorno ci sarà il mercatino dei colori, sapori e magia, con la presenza di prodotti tipici regionali, artigiani, operatori dell’ingegno, libreria e dolciumi vari.

«Voglio tranquillizzare tutti sul fatto che ovviamente le iniziative si svolgeranno in totale sicurezza, nel rispetto delle limitazioni previste dal decreto ministeriale sul Covid-19 – ha precisato il vicesindaco e assessore ai Grandi eventi Lorenzo Paietta – Non si tratta né di feste di paese, né di sagre, né di serate danzanti. Creeremo una sorta di grande isola pedonale con stand e tavoli attorno alla piazza e daremo la possibilità a tutti i commercianti, non solo a quelli del centro, di partecipare. Da parte dell’Amministrazione comunale vuole essere un modo per dare una mano alle nostre attività commerciali, che vengono da settimane difficilissime. Forze dell’Ordine e volontari vigileranno sul rispetto delle regole. Preciso, inoltre, che non ci sarà nessun concerto, solo un sottofondo musicale che allieterà la serata. Dunque, nessun palco e nessun assembramento».

Anche il mercato dei sapori sarà equiparabile a un mercato settimanale, con le stesse limitazioni. «Ripartiamo sì, ma in sicurezza e a piccoli passi – ha aggiunto Paietta – E ricominciando dagli spazi aperti».

 

POST SCRIPTUM

Dopo aver letto in dettaglio la nota del Comune di Bareggio, ci sovviene automatico il raffronto con quanto avvenuto a Magenta. Da un lato, ai primi di giugno, il sindaco Calati CANCELLA la secolare fiera di san Rocco (fissata per il 16 agosto); il 15 giugno Regione Lombardia apre alla svolgimento delle sagre. I commercianti magentini NON vengono coinvolti e non ne sanno nulla. A Bareggio, invece, Comune e commercianti lavorano INSIEME ed estraggono (non da un cilindro, ma da una discussione condivisa, è lecito pensare) un calendario di 7 serate con musica (ma non concerti) e la concessione di spazi al mondo produttivo. A volte, insomma, basterebbe avere l’intelligente umiltà… di copiare. 

F.P.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi