Bareggio, la maggioranza contro Lonati: “Frase sessista, chieda subito scusa”

    56

    BAREGGIO –  “Esprimiamo profondo sdegno e restiamo basiti dinanzi alle gravi parole pronunciate dall’esponente del Pd ed ex sindaco, Giancarlo Lonati, rivolte pubblicamente a microfono all’Assessore alla Cultura Anna Lisa De Salvo, durante l’ultima seduta di Consiglio comunale.
    “In un periodo in cui molto spesso il Pd si riempie la bocca di diritti e di parità suscitano ancora più incredulità le parole pronunciate in una sede istituzionale e non degne di chi dovrebbe rappresentare,  seppure dai banchi della minoranza, le istituzioni.

    Al termine infatti della lettura di un brano toccante, in occasione della giornata della memoria da parte proprio dell’assessore De Salvo, l’ex Sindaco se ne è uscito con un frase profondamente offensiva e sessista, evidenziando di fatto che per lui l’assessore poteva anche stare zitta.
    Tutta l’Amministrazione esprime profonda solidarietà e stima nei confronti dell’assessore De Salvo e chiediamo pubbliche scuse da parte del Pd e del Lonati non solo nei confronti dell’assessore ma soprattutto nei confronti di tutte le donne. Evidentemente c’è chi ancora nel 2020 si definisce democratico ma lo è solo a parole. E comunque, prima di origliare in casa d’altri alla ricerca di una virgola fuori posto per urlare allo scandalo, il Pd e Lonati imparino prima a guardare in casa propria”.

    Articolo precedenteLe edicole sono in crisi: oggi Notte Bianca per sensibilizzare
    Articolo successivoRescaldina: sabato 1 febbraio La Tela rende omaggio a Lucio Battisti con i Fleurs di Pesco