Economia/LavoroNewsPolitica

++Bareggio, imponente manovra anti Covid del Comune: 1.400.000 di buoni e aiuti a famiglie e imprese

 

BAREGGIO  Un imponente piano di aiuti economici ai cittadini e alle imprese di Bareggio in difficoltà per il perdurare della pandemia. Lunedì 24 maggio la Giunta comunale guidata da Linda Colombo presenterà in Commissione Finanze la variazione di bilancio da circa 1,4 milioni di euro che verrà poi approvata in Consiglio comunale lunedì 31 maggio. A partire da giugno, poi, verranno pubblicati i vari bandi previsti nella manovra economica.

Queste, in sintesi, le misure che verranno adottate:
BUONO IMPRESE, con l’istituzione di un fondo di 250.000 euro per l’assegnazione di contributi fino a 5.000 euro alle attività più colpite dalla pandemia.
BUONO NATALITA’, che prevede un contributo di 250 euro per i bimbi nati o adottati nel 2021.
BUONO AFFITTI , con l’istituzione di un fondo di 20.000 euro.
BUONO FAMIGLIA, con un contributo di 300 euro per nucleo famigliare (Isee fino a 40.000 euro) + 100 euro per ogni figlio minorenne + 150 euro per ogni componente disabile + 800 euro per pagamento mutuo prima casa (fondo totale 275.000 euro).
BUONO ALIMENTARE, con l’istituzione di un fondo di 120.000 euro e assegnazione, tramite gift card, alle famiglie con Isee non superiore a 15.000 euro.
BUONO STUDENTI, con contributi fino a 100 euro per rimborso acquisti legati allo studio; contributi fino a 110 euro per rimborso spese biglietti e/o abbonamenti mezzi pubblici; contributo di 50 euro per rimborso spese scuolabus.

Per quanto riguarda la TARI  è previsto: rimborso 100% parte variabile per le aziende che hanno subito una riduzione di fatturato oltre il 50%; rimborso 50% parte variabile per le aziende che hanno subito una riduzione di fatturato oltre il 30%; riduzione 10% parte variabile per tutte le utenze domestiche; posticipo acconto al 30/09/21 e saldo al 31/01/22.

Per la tassa di OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO, esenzione fino al 31 ottobre 2021 per bar e ristoranti; rimborso/esenzione per gli ambulanti per i giorni di sospensione dei mercati.

Infine, per le ASSOCIAZIONI: esonero pagamento canoni convenzioni per i campi sportivi; esonero pagamento utilizzo palestre comunali; esonero pagamento utilizzo sale comunali.

Nella manovra anche ulteriori 300.000 euro per la manutenzione straordinaria delle strade, 25.000 euro per i giochi nei parchi e 140.000 euro di contributo regionale che saranno utilizzati per la trasformazione energetica della centrale termica della scuola Munari, ancora a gasolio, e per la sistemazione di alcuni immobili Erp.

“Abbiamo deciso di riproporre, con alcuni accorgimenti e novità, le misure già varate l’anno scorso – sottolinea l’assessore al Bilancio Nico Beltramello -. Uno sforzo importante per aiutare famiglie e attività a ripartire dopo un anno durissimo. Nella stesura della manovra economica abbiamo accolto anche una proposta che ci ha inviato l’unico gruppo di minoranza che ha approvato il bilancio e che ha offerto il proprio contributo in maniera costruttiva senza cercare i riflettori a ogni costo”.
“I nostri commercianti vengono da mesi difficilissimi – afferma il vicesindaco e assessore al Commercio Lorenzo Paietta -. Anche quest’anno abbiamo deciso di andare loro incontro con una duplice misura: da un lato la conferma del Buono Imprese, con importi maggiorati rispetto al 2020, dall’altro con rimborsi ed esenzioni riguardanti la Tari e il Canone Unico (tassa occupazione suolo pubblico)”.
“Prosegue il nostro impegno per cittadini di Bareggio, soprattutto per le categorie più penalizzate – aggiunge Mimmo Bonomo, assessore al Welfare e allo Sport -. Buoni alimentari, buoni affitti, buono famiglia e buono natalità sono solo alcune delle misure messe in campo. Inoltre, proseguiamo anche con l’esenzione dal pagamento del canone per le società sportive, a nostro avviso un contributo fondamentale  per la ripartenza e il ritorno alla normalità dei nostri ragazzi, chiusi a lungo in casa e privati della possibilità di fare sport. Il nostro obiettivo è non lasciare indietro nessuno e contribuire al ritorno alla normalità per tutti”.

“Partiamo da quanto proposto ‘in corsa’ l’anno scorso con il buono per la Didattica a distanza e andiamo a incrementarlo con contributi per la mobilità – spiega l’assessore all’Istruzione Roberto Pirota -. Ci saranno rimborsi sia per il trasporto sovracomunale sia per lo scuolabus. Per quanto riguarda invece, i contributi per la Dad, i criteri e gli importi saranno gli stessi dell’anno scorso. Abbiamo previsto, in tutto, un fondo di 80.000 euro ma, qualora andasse esaurito, andremo a rimpinguarlo. L’obiettivo è fare accedere al fondo la stragrande maggioranza delle famiglie di Bareggio. Inoltre, chi beneficierà del contributo per la Dad potrà ottenere anche quello per il trasporto, e viceversa”.

“Ringrazio tutti gli assessori e gli uffici per la collaborazione e per il lavoro svolto in sinergia – è la chiosa del sindaco Linda Colombo -. La nostra Amministrazione si conferma un’Amministrazione del fare e, anche quest’anno, dà risposte concrete ai cittadini e alle attività produttive del paese che si trovano in difficoltà”.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi