Bareggio: il dolore della Polizia per la morte di Cristian, agente 44enne della DIGOS

    72

     

    BAREGGIO- E’ stata l’ennesima tragedia su strada- lungo un’arteria segnata da tante, troppe morti- quella avvenuta ieri  tra Bareggio e Cornaredo: a perdere la vita e’ stato un poliziotto della Questura del capoluogo lombardo, di ritorno dal lavoro. Lo schianto e’ avvenuto a un semaforo, quando il 44enne era a bordo della sua due ruote: a travolgerlo un auto guidata da una donna, che svoltava verso sinistra. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno provato a rianimarlo con un massaggio cardiaco e poi lo hanno trasportato in codice rosso all’Humanitas di Rozzano, dove pero’ e’ morto.

    Cristian, questo il nome dell’agente, era in servizio alla Digos e aveva lavorato alle volanti. La sua moto e’ stata sbalzata per diversi metri, mentre la conducente dell’auto ora rischia l’accusa di omicidio stradale. I rilievi sono stati condotti dai carabinieri di Abbiategrasso.

    Su Facebook e’ arrivato il cordoglio del sindacato Sap di polizia: “Ci stringiamo in un abbraccio commosso ai familiari di Cristian, in servizio alla questura di Milano da molti anni. Che la terra ti sia lieve,fratello”

    Articolo precedenteSciopero treni di mercoledì 24, orari e modalità in Lombardia. Escluse le fasce di garanzia
    Articolo successivoGamba Day numero 13, appuntamento da giovedì a sabato in tensostruttura a Magenta