Bareggio, folle gelosia: donna convinta che il compagno la tradisce con le vicine, la Polizia locale chiude le indagini

115

BAREGGIO – Per diverso tempo alcuni residenti di un condominio di Via De Gasperi hanno vissuto un incubo a causa di una condomina molesta. Una donna di 48 anni che, a causa della forte gelosia, si presentava nelle diverse ore del giorno alla porta di alcune vicine di casa, dove bussava violentemente con calci e pugni per verificare, a suo dire, se vi fosse la presenza del suo attuale compagno.

 

 

 

 

 

 

 

 

La situazione spesso prendeva pieghe drammatiche, come quando inseguiva in auto una delle vicine costringendola a brusche manovre, fino a tagliarle la strada in una via principale cittadina oppure quando si presentava alle loro porte brandendo un coltello. Durante uno di questi episodi veniva allertata la Polizia Locale di Bareggio che, dopo aver capito che vi era qualcosa di più di un semplice episodio isolato, iniziava a svolgere le indagini del caso. Nonostante si fosse trasferita in altro condominio, la donna continuava comunque a far ritorno presso la sua vecchia residenza per porre in essere gli atti persecutori, dei quali veniva immediatamente informata la Polizia Locale.
In seguito a questi episodi e alla minuziosa attività investigativa del Comando bareggese, veniva emessa dalla Autorità giudiziaria la misura cautelare del divieto d’avvicinamento alle vicine di casa e ai luoghi da queste frequentati.

Graziano Masperi

Articolo precedenteRescaldina: sarà un pigiama party da record
Articolo successivoMaturità 2018: ansie e preoccupazioni dei maturandi 2019 e a seguire