Bareggio: al via il progetto “Calicantus” per le adozioni di minori

    45
    BAREGGIO –  I Comuni di Bareggio (capofila), Corbetta e Magenta hanno firmato stamattina il protocollo d’intesa per il progetto Calicantus. L’obiettivo è quello di promuovere e sostenere le adozioni di minori. Calicantus è uno spazio, gestito dalla Cooperativa Comin, in cui la famiglia adottiva può trovare ascolto e aiuto, avvalendosi di un’equipe di educatori esperti nel sostegno alla genitorialità e nel trattamento delle problematiche relative all’adozione. La convenzione sottoscritta nasce dall’esperienza positiva intrapresa dal Comune di Corbetta. Per il futuro, la volontà è quella allargare ulteriormente il progetto facendolo rientrare nel Piano territoriale di zona del Magentino.

    “L’adozione è una tematica che spesso viene tenuta ancora nell’oscurità – ha dichiarato il sindaco Linda Colombo -. Noi vogliamo fare in modo che venga considerata un valore, una bella opportunità, non qualcosa da tenere nascosto. Con questo nuovo progetto, che va ad ampliare il pacchetto dedicato alla famiglia con il percorso già attivo di “Famiglia amica”, invitiamo le famiglie del territorio ad avvicinarsi a questo mondo e aiuteremo i bambini a integrarsi nelle nuove realtà”.
    “Con Calicantus – ha aggiunto l’assessore al Welfare Mimmo Bonomo -, la nostra Amministrazione, grazie anche alla positiva sinergia con Corbetta e Magenta, mette in campo un’altra iniziativa che mette al centro la persona e la famiglia, che per noi sono il perno della società. Un ringraziamento al personale del Settore sociale che ci ha seguiti nell’iter che ci ha portato alla firma della convenzione”.
    In qualità di Comune capofila, Bareggio ospiterà gli incontri mensili del gruppo: appuntamento un sabato mattina al mese, dalle 10 alle 12.30, al centro polifunzionale di via Gallina. Verrà aperto anche uno sportello di accoglienza (giorno e orario da definire) a disposizione degli operatori per incontrare coppie desiderose di avere un primo contatto con la realtà dell’adozione.

    Articolo precedentePensieri Talebani- Vasco, Nietzsche e i reggiseni volanti. di Fabrizio Provera
    Articolo successivoBià: domani sera convocata la “Consulta Giovani”