NewsPolitica

Barbaiana di Lainate e l’incrocio maledetto. Borghetti: “Avviato l’appalto per la nuova rotonda sulla SS33 del Sempione”

Il vice presidente del Consiglio regionale dei Dem assicura: "Non mollo l'osso..."

BARBAIANA DI LAINATE – “Qualcuno si starà chiedendo che fine ha fatto la nuova rotonda che dovrà mettere in sicurezza l’incrocio ‘maledetto’ sulla SS33 del Sempione a Barbaiana. Io confermo che su quest’opera ‘non mollo l’osso’ finché l’opera non sarà realizzata. Come avevo promesso nel 2017, quando riuscii a farmi promotore del riavvio dei contatti interrotti da due anni tra Anas Lombardia e i Comuni di Rho, Lainate e Pogliano Milanese, fissando il primo incontro operativo il 3 agosto 2017. Come avevo fatto nel 2018 attivandomi perché Regione Lombardia desse il suo benestare all’intervento, che interferisce con alcune previsioni viabilistiche regionali pur essendo su una strada Statale. Come avevo fatto nel 2019 stando col fiato sul collo perché fosse appaltato da Anas Lombardia il progetto della nuova rotonda una volta finalmente arrivato l’avallo di Anas-Roma. E ora che il progetto c’è ed è stato formalmente approvato dai Consigli comunali dei tre Comuni interessati, sto presidiando il prossimo passo, che è l’appalto dell’opera da parte di Anas Lombardia.

E così, lasciato passare il picco della pandemìa che ha fermato praticamente tutti gli iter delle opere pubbliche, sto seguendo Anas perché parta l’appalto, e devo dire che ho sempre trovato un atteggiamento collaborativo, pur dentro iter burocratici terribilmente lunghi, che vanno assolutamente snelliti ad ogni livello. E così oggi posso dare l’ultimo aggiornamento: Anas ha avviato il procedimento di gara per la nuova rotatoria sulla SS33 a Barbaiana! Verrà utilizzato il sistema della cosiddetta “procedura negoziata”, che si concluderà  con l’aggiudicazione provvisoria entro ottobre, salvo eventuali ricorsi. Seguirà poi la verifica dei requisiti dell’impresa aggiudicatrice per arrivare alla aggiudicazione definitiva, e seguirà infine la stipula del contratto per l’affidamento dei lavori. È un altro passo avanti, importantissimo, che ci fa dire -con ragionevole ottimismo- che per la prossima primavera potremo avere la nuova rotonda ‘salvavite’ realizzata. Covid permettendo. Mai io non mollerò  comunque”.

Lo dichiara il vice presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Carlo Borghetti, rhodense, che da anni si batte per risolvere il problema di un incrocio viabilistico teatro di tantissimi incidenti, anche mortali.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi