Economia/LavoroNews

Banca Intesa: 7 miliardi di utile, via 1.100 filiali e 9.000 lavoratori

I numeri del 2017 e le prospettive del grande gruppo bancario

 

MILANO – Intesa Sanpaolo chiude il 2017 con un utile di 7,3 miliardi di euro che comprende i 3,5 miliardi assegnati dal Tesoro in seguito all’acquisizione delle banche venete. Senza gli effetti dell’acquisto dei due istituti l’utile si attesa a 3,8 miliardi di euro. Il quarto trimestre chiude con profitti in crescita a 1.428 milioni, a fronte di 901 milioni dello stesso periodo del 2016. Proposto il pagamento di 3,4 miliardi di dividendi che porta il saldo del quadriennio a 10 miliardi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il piano di Intesa Sanpaolo prevede l’uscita volontaria di 9 mila persone, in base all’accordo sindacale raggiunto alla fine del 2017, e la chiusura di circa 1.100 ulteriori filiali. Lo si legge nella nota sul piano d’impresa. Sempre in un’ottica di riduzione dei costi Intesa prevede la fusione di 12 controllate nella capogruppo (Banco di Napoli, CR Firenze, CR Pistoia e Lucchesia, CR Veneto, Carisbo, Cariromagna, CR Friuli Venezia Giulia, Banca Nuova, Banca Apulia, Banca IMI, Banca Prossima, Mediocredito Italiano) pur mantenendo i marchi con piu’ valore per la clientela. A fronte delle uscite e’ prevista l’assunzione di 1.650 nuove risorse.

(Fonte: Ansa)

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi