Baby gang: rapine a coetanei a Milano, 2 in comunita’. Delinquenti, sfrontati e anche un po’ fessi

    4

    MILANO – Una gang di ragazzini dediti a intimidire e rapinare dei loro coetanei e’ stata individuata dalla Polizia DI Stato a Milano. Si tratta di una quindicina di minorenni, svariati dei quali non imputabili perche’ minori di 14 anni, che agivano nei pressi della zona commerciale e del parco di City Life. Per alcuni sono state emesse, dalla Procura minorile, delle misure: si tratta di due 14enni collocati in una comunita’, mentre un 13enne e’ stato segnalato al Tribunale per i minorenni.

     

    Ai due vengono contestate sette rapine, effettuate piu’ o meno con le medesime modalita’, accerchiando uno o due ragazzini per volta portandogli via cellulari, felpe, occhiali e in un caso, in cui i malcapitati sono stati minacciati con un accendino, le bici. Il gruppo, composto prevalentemente da adolescenti di origine straniera, spesso con famiglie problematiche alle spalle, postava su Instagram i ‘colpi’, e si identificava come banda di Zona 8 con il ‘Cap’ 20147, come usa attualmente nelle gang giovanili.

    Articolo precedente(VIDEO) Ticino Notizie dal mondo: Turchia 2021 tra diritti negati e geopolitica
    Articolo successivoLa Lega contro Report: “Sulla Lombardia dati vecchi. Sono il megafono del PD”