Autostrade: chiusure notturne a Certosa, Cormano e lungo l’A8

    71

     

    MILANO – Nel tratto urbano della A4 Milano-Brescia, per programmati lavori connessi alla realizzazione della quarta corsia dinamica, previsti in orario notturno, a ridotta circolazione di veicoli, saranno adottati alcuni provvedimenti di chiusura.
    Nel tratto urbano della A4 Milano-Brescia:
    -sara’ chiusa l’entrata dello svincolo di Milano Viale Certosa, verso Brescia:
    nelle due notti consecutive di lunedi’ 17 e di martedi’ 18 giugno, con orario 22:00-5:00;
    per una notte, dalle 22:00 di giovedi’ 20 alle 5:00 di venerdi’ 21 giugno;
    per una notte, dalle 23:00 di venerdi’ 21 alle 6:00 di sabato 22 giugno.

    In alternativa si consiglia di immettersi sulla A8 Milano-Varese, uscire a Fiera Milano, al km 2+200 e proseguire sulla A52 Tangenziale nord di Milano, seguendo le indicazioni per Monza;
    sara’ chiusa l’entrata dello svincolo di Sesto San Giovanni, verso Brescia, per una notte, dalle 22:00 di martedi’ 18 alle 5:00 di mercoledi’ 19 giugno.
    In alternativa si consiglia di entrare alla stazione autostradale di Monza;
    sara’ chiuso il tratto compreso tra Sesto San Giovanni e Cormano, verso Torino, per una notte, alle 22:00 di martedi’ 18 alle 5:00 di mercoledi’ 19 giugno.

    Disagi parziali anche lungo l’A8 Milano-Varese, dove per programmati lavori di ampliamento alla quinta corsia, previsti in orario notturno, a ridotta circolazione di veicoli, per una notte, dalle 21:00 di giovedi’ 20 alle 5:00 di venerdi’ 21 giugno, saranno adottati i seguenti provvedimenti: sara’ chiusa la stazione di Lainate, in uscita e in entrata, da e verso Milano; in alternativa, Autostrade consiglia di utilizzare lo svincolo autostradale di Lainate/Arese, al km 7+200. Sara’ chiusa l’area di servizio “Villoresi ovest”, situata tra Lainate e Milano nord, verso Milano.

     

    Articolo precedenteRobecco, tutto pronto per la Family Colour- Memorial Davide Noè
    Articolo successivoBoffalora sopra Ticino: ladri con il flessibile rubano l’oro in cassaforte