Autonomia, Fontana, ‘ulteriore rinvio è schiaffo ai cittadini’

    91

     

    MILANO – Sull’autonomia “non penso che bisogna alzare oltremodo la voce perche’ anche a livello governativo credo che sappiano che un ulteriore rinvio di questa decisione e’ uno schiaffo in faccia a tutti i nostri cittadini. Lo sanno loro prima di me, non c’e’ bisogno che glielo ricordi”. Cosi’ il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana richiama l’attenzione del governo sulla necessita’ di attuare l’autonomia.

    13

    “Il problema e’ uno solo – aggiunge – ossia cercare di capire veramente quali sono le decisioni che vogliono assumere a livello governativo, ormai non credo ad affermazioni come ‘non c’e’ il testo’ o ‘il testo e’ scritto male’. Bisogna capire cosa bisogna fare con questa riforma e poi in base a questo si faranno le scelte del caso. Non si puo’ piu’ rinviare la scelta del governo”.
    “Devono esprimere il loro parere in maniera chiara – insiste il presidente Fontana – poi si discutere, riscrivere meglio il testo e fare tutte le correzioni necessarie pero’ ci si deve dire una volta per tutte se abbiamo scherzato fino ad oggi e abbiamo lavorato a vuoto per un anno, e se riteniamo che il voto dei lombardi e dei veneti non conti niente, o se invece la cosa sta andando avanti seriamente”.

    Articolo precedentePendolari sorpresi dallo sciopero dei mezzi a Milano, circolazione regolare dalle 12.45
    Articolo successivoMagenta-Scuola 4 Giugno, festa di chiusura all’insegna della musica e dell’impegno sulla parità di genere