Autonomia, Cecchetti insiste, rilancia l’autonomia (SPEREM) e rinfresca la memora alla famiglia De Luca….

162

“È RIFORMA PREVISTA DALLA COSTITUZIONE E CHIESTA ANCHE DA EMILIA AMMINISTRATA DAL PD. DE LUCA FIGLIO SI INFORMI”



MILANO –  “L’autonomia differenziata per le Regioni non è una battaglia della Lega ma dei territori, tanto è vero che tra le prime Regioni che ne hanno fatto richiesta c’è stata l’Emilia Romagna amministrata dal PD. Comprendiamo che Piero De Luca, figlio di Vincenzo De Luca, come il padre sappia poco di Costituzione ma ricordiamo che basterebbe leggere il testo, peraltro bloccato dal PD da oltre due anni, per comprendere che l’autonomia differenziata è prevista proprio dalla Costituzione. Poi chiaro in campagna elettorale fa comodo blaterare di riforma spacca-Italia, anche se poi a fare questa riforma è stata proprio la sinistra nel 2001 e tra l’altro allora era parlamentare DS proprio De Luca padre.

 Sopra nella foto l’istrionico governatore campano  Vincenzo De Luca 

Per cui De Luca figlio contesta una riforma fatta dal padre! Quello del PD è solo un pregiudizio politico su una riforma che non toglie un euro a nessuna Regione e non cambia nulla per le Regioni che non saranno coinvolte e per i loro cittadini, una riforma che aiuta non solo le Regioni che vogliono il federalismo differenziato ma tutto il sistema Paese che ne beneficerebbe di conseguenza. Comunque il PD si è già ben calato nel ruolo che ricoprirà dal 25 settembre: quello di partito all’opposizione, dove lo manderanno i cittadini!”

Lo dichiara l’on. Fabrizio Cecchetti, vice capogruppo della Lega alla Camera dei Deputati e coordinatore della Lega Lombarda per Salvini Premier.

Articolo precedenteTeam Insubria Yamaha: gara spettacolare in notturna sul circuito del Ciglione
Articolo successivoMagenta: Il Proust dell’estate con Vanni Fornaroli, titolare dello storico negozio ‘Parmigiani’ calzature e cappelli dal 1921