‘++AstraZeneca-2, sospende anche Ats Pavia. Si prosegue con Pfizer

    71

    Avvertita la cittadinanza interessata

    Confermate le vaccinazioni con vaccino Pfizer per gli over 80

     

     PAVIASulla vicenda dei vaccini AstraZeneca, la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti ha rilasciato la seguente dichiarazione: “In ottemperanza alle indicazioni dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), ho dato disposizione al direttore generale dell’assessorato regionale al Welfare di sospendere, con assoluta tempestività, la somministrazione del vaccino anti-covid AstraZeneca su tutto il territorio regionale in attesa di ulteriori determinazioni da parte degli organi competenti”.

     Agenzia di Tutela della Salute di Pavia e i centri vaccinali del territorio hanno immediatamente e prontamente dato corso alla sospensione delle somministrazioni del vaccino AstraZeneca. Sono stati informati dell’immediata sospensione anche tutti i punti vaccinali che avevano in corso e hanno in corso la programmazione di tali vaccini. La sospensione è stata condivisa anche con gli operatori privati.

    Sono state avviate tutte le modalità di comunicazione ai cittadini già convocati per la seduta di vaccinazione.  Per quanto riguarda la gestione degli slot già prenotati, Aria sta provvedendo a disdire al momento, tramite sms, tutti gli appuntamenti in calendario con AstraZeneca in programma dalle ore 18.00 di oggi fino al 18 marzo compreso gestiti dalla Rete Regionale di Prenotazione. 

     

    Testo SMS: “Caro cittadino, a seguito della sospensione precauzionale del vaccino AstraZeneca da parte di AIFA, la informiamo che il suo appuntamento è stato annullato.” Si tratta di circa 33 mila utenti.

     Prosegue invece regolarmente la campagna vaccinale over 80 con vaccino Pfizer.

     I cittadini possono monitorare la pagina del portale di Regione Lombardia dedicata alle vaccinazioni anti Covid-19:

    https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/vaccinazionicovid

     

    Le categorie interessate dalla sospensione sono le seguenti:

    insegnanti

    RSD, residenzialità psichiatrica

    Assistenza Domiciliare e loro operatori

    Centri Diurni (RSA)

    Farmacisti

    Confprofessioni (dentisti, ecc.);

    Sanità militare e personale da usare nelle fasi successive (GdF, VVFF…);

    Ambulatori accreditati e altri medici liberi professionisti; 

    Informatori scientifici del farmaco/ altri operatori

     

    Per maggiori informazioni www.ats-pavia.it

    Articolo precedente‘++AstraZeneca-1, Regione Lombardia rinvia 33.500 vaccinazioni
    Articolo successivoMoto Guzzi festeggia i primi 100 anni