ASM - MagentaLe Nostre RubricheNewsPubbliredazionale

ASM tra presente & futuro: Beppe Viola e il dovere etico (che non tutti sentono…) di rendere conto ad una comunità

Un patrimonio di oltre quarant'anni di attività da custodire e continuare a valorizzare nel segno del 'bene comune'

MAGENTA –  “Il CdA di ASM nella seduta dello scorso 16 luglio, ha consegnato una lunga e articolata relazione di fine mandato in cui si ripercorre l’intenso lavoro svolto dalla storica Utility del Magentino capitanata da Beppe Viola in questi anni. In queste ore che precedono l’assemblea dei soci impazza il ‘gossip’ politico sul dopo Viola. La ‘poltrona’ di fatto per logiche di equilibri spetterebbe al Centrodestra. Ma occorre trovare un manager esperto e competente. Qui, infatti, interessa poco questo discorso di partito e i relativi ‘rumors’ che si dipanerà meglio nelle prossime ore, senza l’esclusione anche di possibili colpi di scena. Qui ci piace, invece, soffermarci sull’importanza di questo documento che va nel segno della trasparenza ma ancor più – parole del Presidente Viola a nome di tutto il CdA e della struttura di via Crivelli – nel dovere etico di rendicontare ad una comunità, ai cittadini che sono di fatto i primi ‘clienti’ i risultati centrati in questi anni da ASM che è tornata protagonista anche grazie ad una politica industriale salda e con numeri che denotano un fatturato crescente.  La rendicontazione, poi – benché prevista per legge – è  cosa affatto scontata, tanto più quando si parla di società partecipate. Per fortuna, però, non tutte sono ‘carrozzoni’ o luoghi dove piazzare qualche ‘dinosauro’ della politica e anzi, vedasi, il caso di ASM le cosiddette ex Municipalizzate, mantengono ancora con forza il loro ancoraggio con il territorio – aspetto essenziale –  il fatto di essere guidate e costituite da facce e persone che tutti noi conosciamo. Non si tratta di CdA fantasma dove i partecipanti passano semplicemente all’incasso del ‘gettone’.  E qui sta una differenza enorme. Così come il fatto di sentire la responsabilità verso il patrimonio di una storia oltre quarant’anni fa e che deve proseguire (si auspica) con ancora maggiore slancio”.

F.V.

 

Ticino Notizie, intende quindi qui proporvi alcuni degli stralci più interessanti di questo documento con la possibilità poi di scaricare integralmente al link tutto il rapporto di fine mandato.

LA BANDIERA DI ASM E’ TORNATA A SVENTOLARE: LE PAROLE DEL PRESIDENTE BEPPE VIOLA

L’impegno principale della Presidenza e del Consiglio di Amministrazione (CdA) di ASM srl è stato il rilancio industriale di ASM srl, azienda storica magentina che per tradizione viene associata dai cittadini come l’azienda del gas e dell’acqua, anche se questi servizi ormai da oltre un decennio non sono più gestiti da ASM srl, e dell’igiene ambientale.
Nel 2014 ASM srl figurava come un’azienda depauperata dei propri servizi principali, conferiti in altre società, partecipate e non partecipate, alla ricerca di una nuova identità che potesse dare la spinta e la motivazione per continuare la propria mission di azienda al servizio della propria comunità.
Da qui è iniziata l’opera di rilancio industriale con il costante obiettivo di conservare quello che nell’immaginario collettivo l’azienda ha sempre rappresentato, ossia un punto di riferimento per i cittadini e per gli amministratori dei propri Comuni Soci.
Dal 2014 ad oggi si sono colte diverse sfide che hanno consentito all’azienda di risvegliarsi dal “torpore” e di ripresentarsi sul territorio con la grinta che l’ha sempre caratterizzata nel passato. Ripercorrendo questi anni di mandato non si può fare altro che notare la continua crescita in termini di servizi svolti, di fatturato, di depositi finanziari e di capitale umano che ha accettato di percorrere la strada tracciata dalla Presidenza, con fiducia e, non si può negare, molti sacrifici. I servizi offerti sono stati incrementati e anche la “famiglia” di conseguenza è aumentata, passando da 9 dipendenti, compreso il Direttore Generale, agli attuali 24, oltre due lavoratori in somministrazione lavoro.
Questi anni sono stati caratterizzati anche da una notevole evoluzione normativa proprio nell’ambito delle società a partecipazione pubblica, ma anche nell’ambito degli appalti, della trasparenza, dell’anticorruzione, della nuova normativa sulla riservatezza dei dati personali e da ultimo anche la nuova sfida data dall’emergenza COVID-19.
La Presidenza ed il CdA hanno vissuto e accompagnato l’azienda in ogni percorso intrapreso
sostenendola nei passaggi più critici insieme ai propri collaboratori.
Dal punto di vista finanziario ASM poteva vantare sin dall’inizio una discreta situazione, tuttavia da un punto di vista puramente gestionale, la difficoltà era rappresentata dalla gestione caratteristica dell’azienda che non le avrebbe consentito di sopravvivere sul piano industriale.
Su questo si è infatti incentrata la sfida principale della Presidenza e del CdA rilanciare ASM affinché potesse continuare la propria attività al servizio del territorio e delle proprie comunità locali senza dover dipendere da proventi di carattere straordinario. Ad oggi l’obiettivo è stato raggiunto. A chi seguirà il compito di far crescere ASM srl ancor di più, mantenendo alta la bandiera “simbolo di rinascita” che oggi è tornata a sventolare.

 

ASM E LE PROSPETTIVE FUTURE: APRIRE A NUOVI PARTNER LOCALI, UNA MULTIUTILITY CHE  COGLIE LE NUOVE SFIDE.
Rimane costante l’attenzione dell’azienda all’espansione attraverso nuove attività e servizi, sia per i comuni soci sia per eventuali nuovi ingressi nella compagine societaria o non ultimo per affidamenti extra moenia. Al riguardo sono in corso contatti con alcuni Comuni dell’area di interesse di ASM srl per la proposta di gestione di alcune attività e servizi di pubblica utilità.
A tale proposito risulta strategica una azione di proposta attiva verso nuovi Enti Locali che possa garantire uno sviluppo societario più solido e coerente con le finalità di un’impresa pubblica quale è ASM srl, aumentando le interazioni di medio-lungo periodo con tutte le realtà locali sia dell’Alto Milanese che dell’Est Ticino. In particolare, ASM srl è disposta a dar seguito a richieste di nuovi servizi sia nel campo del risparmio energetico da parte di alcuni Comuni soci e non sia per altre nuove attività (esempio la gestione della pista ciclabile per tutti i Comuni in cui scorre il treno Alta Velocità) e sui servizi ambientali in genere. ASM srl è altresì disponibile ad effettuare interventi finalizzati al risparmio energetico ed al rispetto per l’ambiente quali, ad esempio, la sostituzione delle attuali fonti di illuminazione delle scuole e delle residenze municipali con fonti equivalenti a tecnologia LED, la sostituzione di serramenti di edifici comunali e scolastici, ecc.
Inoltre, ASM srl è sempre disponibile a redigere per i Comuni ed altri soggetti le diagnosi energetiche (che possono essere finanziate dal Conto Termico) e per la gestione delle pratiche per l’ottenimento di eventuali contributi/incentivi.
Con l’inserimento nell’oggetto sociale dell’azienda dell’attività di ESCo, si procederà anche a certificare questa attività secondo la norma ISO 50001 ed occorrerà nominare il responsabile per la conservazione ed uso razionale dell’energia. Con la possibilità di operare come ESCo, ASM srl si rende disponibile a valutare investimenti sugli edifici di proprietà pubblica per conseguire il miglioramento del confort ed il risparmio energetico.
L’Azienda ritiene che la strada per prepararsi ad affrontare le sfide del futuro passi attraverso un’adeguata politica di valorizzazione e razionalizzazione delle risorse umane, elemento centrale che rappresenta sempre più la reale variabile competitiva e strategica per il raggiungimento degli obiettivi previsti.
Nel prossimo futuro sarà fondamentale il consolidamento e sviluppo del piano industriale di ASM srl che mira a creare valore per i principali stakeholders attraverso una strategia di crescita. L’impianto strategico perseguito si pone in continuità con l’esperienza passata e poggia sui punti di forza raggiunti, che hanno dimostrato di produrre risultati positivi. La crescita è continua attraverso una visione di sostenibilità sia in ambito sociale che economico, con obiettivi a medio e lungo termine che, fino ad oggi, hanno dimostrato di produrre risultati positivi.
Si sottolinea che ASM srl, in quanto soggetto pubblico, è in grado di garantire un costante e tempestivo controllo sulle diverse fasi dei processi in tutti i servizi gestiti; in particolare, questo è essenziale sulla filiera del ciclo dei rifiuti, elemento fondamentale nella gestione di un’attività rilevante quale quella del servizio di igiene ambientale.
È importante evidenziare che ogni rapporto intercorrente fra ASM srl ed un operatore economico deve sempre basarsi su rapporti di estrema chiarezza, evitando, ove possibile, forme di dipendenza ed assicurando una concorrenza adeguata, tenendo conto delle diverse proposte, con previa e quanto più chiara definizione dei requisiti tecnico-economici dei concorrenti nell’ambito dei requisiti di gara.
ASM srl ha perseguito e dovrà perseguire una strategia di crescita multi-business concentrata, in particolare, su tre aree: ambiente, energia e territorio, con denominatore comune la ricerca continua di maggiore efficienza, efficacia ed economicità nella gestione dei servizi aziendali.
La proposta multiutility di ASM srl risponde efficacemente alle richieste e ai vantaggi per i Comuni Soci di potere avere da un unico operatore l’insieme completo dei servizi.
Si evidenzia, quindi, la necessità, in accordo con i Comuni soci, di aprire la compagine societaria a nuovi Enti Locali che possano rappresentare concretamente una ulteriore risposta industriale al bisogno di crescita territoriale. Ciò può essere reso possibile con una forte campagna di sensibilizzazione verso i Comuni limitrofi del territorio con la cessione concordata di quote, così come avvenuta in alcune occasioni del passato, oppure attraverso un eventuale aumento di capitale.
Tutti i servizi gestiti dovranno offrire un contributo positivo alla crescita di ASM srl sia in termini di fatturato sia in termini di efficienza nonché di contenimento di costi.
È così che ASM srl ed i propri Soci potranno custodire il patrimonio di oltre quarant’anni di attività tenendo sempre in evidenza l’idea ed i valori di “bene comune” che ogni amministratore ha il dovere di raccontare ma soprattutto di vivere.

SCARICA QUI L’INTERA RELAZIONE DI FINE MANDATO: 

Microsoft Word – Relazione di fine mandato CdA Viola LP_GV_SS_2

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi