ASM: ecco i giorni di recupero delle raccolte dei rifiuti per le feste di Pasqua, del 25 aprile e del 1 maggio 2017

    143

    MAGENTA – ASM srl comunica che in occasione delle festività della Santa Pasqua (16 e 17 aprile 2017), della Festa della Liberazione (25 aprile 2017) e della Festa del Lavoro (1 maggio 2017), la raccolta porta a porta dei rifiuti nei propri Comuni soci, in cui gestisce direttamente o attraverso la partecipata ALA srl il servizio di igiene ambientale, subirà le seguenti modifiche:

    A Boffalora sopra Ticino la raccolta di lunedì 17 aprile 2017 di vetro e umido sarà posticipata a martedì 18 aprile 2017. Mentre la raccolta del secco di martedì 25 aprile 2017 sarà posticipata a mercoledì 26 aprile 2017. Infine, la raccolta di lunedì 1 maggio 2017 di vetro e umido sarà posticipata a martedì 2 maggio 2017.

    A Cuggiono la raccolta porta a porta di lunedì 17 aprile 2017 e quella di martedì 25 aprile 2017 si svolgeranno regolarmente. Mentre la raccolta di lunedì 1 maggio 2017 sarà anticipata per il verde a sabato 29 aprile 2017 e per l’umido posticipata a martedì 2 maggio 2017.

    A Magenta il servizio di raccolta di rifiuti si svolgerà regolarmente nei giorni festivi lunedì 17 aprile e martedì 25 aprile 2017. Mentre la raccolta di lunedì 1 maggio 2017 sarà recuperata martedì 2 maggio 2017.

    A Ossona la raccolta di lunedì 17 aprile 2017 si svolgerà regolarmente. Mentre la raccolta del secco di martedì 25 aprile 2017 sarà anticipata a lunedì 24 aprile 2017. Infine, quella di vetro e umido di lunedì 1 maggio 2017 sarà posticipata a martedì 2 maggio 2017.

    A Robecco sul Naviglio la raccolta di lunedì 17 aprile 2017 sarà recuperata martedì 18 aprile 2017 e quella di lunedì 1 maggio 2017 il giorno martedì 2 maggio 2017.

    A Santo Stefano Ticino il servizio di raccolta del vetro di martedì 25 aprile 2017 si svolgerà regolarmente.

    *Nei giorni festivi resteranno chiuse tutte le Piattaforme Ecologiche.

     

    Articolo precedenteRiapre il Centro Parco La Fagiana
    Articolo successivoLocarno Milano Venezia: un progetto unico al mondo