7.9 C
Comune di Magenta
mercoledì, Marzo 29, 2023

“ASCOLTATI DA NOI PER VOI” by Trex Roads Whey Jennings – “Gypsy Soul” (2020)

Ultim'ora

Essere un figlio (anzi un nipote in questo caso) d’arte la vita può sembrare tutta facile, ripercorrere le orma del parente pare scontato e da fuori lo si vede come una facilitazione e magari spesso è così. Ma signori non deve essere facile entrare nel mondo della musica country, dove tutti sanno che tuo nonno è Waylon Jennings, leggenda texana della musica country e inventore del genere outlaw, e tua nonna è Jessi Colter, altra leggenda vivente del genere. Ecco Whey Jennings non lo ha fatto ostentando questa parentela, imponendosi ma lo ha fatto con garbo e umiltà, è un lavoratore non un viziato, uno che si sporca le mani in una fattoria o sul suo furgone ma quando nel sangue hai questa forza che ti spinge è difficile resistervi e dire no, rinnegare le radici e fare altro. Ha nelle vene quel DNA, quel talento di sapere raccontare alla maniera country la vita semplice e una voce davvero intensa e vissuta come si conviene ad un texano che vuole calcare i palchi polverosi del Lone Star State.

Nelle interviste ha sempre raccontato di aver capito di voler fare musica quando da ragazzo, ad un concerto del nonno prese un microfono dimenticato da sua nonna su di una sedia dietro le quinte, e cominciò a cantare con convinzione Mammas Don’t Let Your Babies Grow Up To Be Cowboys, a cui si unì Waylon fra il tripudio della folla. Magico direi.

L’esordio discografico avviene con un live, a testimonianza della forze del ragazzo e del coraggio nel rifare delle canzoni mitiche, non solo del nonno ma anche per esempio di Tom Petty, un disco forte e che testimonia un talento autentico non creato nei laboratori della Nashville che non amiamo. Un live registrato al Nashville Palace che nonostante un nome altisonante non ha avuto una spinta pubblicitaria adeguata,ma ha ottenuto buonissime vendite nonostante questo.

Questo suo vero e proprio esordio discografico da studio è una vera scoperta, un disco composto da 6 pezzi quindi una sorta di EP, che esce in un anno dove l’attività dal vivo è stata quasi completamente azzerata e che probabilmente ha dato la spinta necessaria a questa uscita.

Appena parte il primo pezzo, Gypsy Soul, che è stato anche il singolo che ha anticipato questo bellissimo disco, si capisce che il sound di Whey è fortemente texano, un country rock molto vigoroso e che la sua voce roca e intensa rendono molto polveroso e sincero. Non si inventa nulla ma i fans, soprattutto quelli texani, premiano sempre il talento sincero quando lo ascoltano e Whey Jennings merita assolutamente attenzione, non fosse altro che non fa musica così perchè ha questo nome ma perchè ce l’ha nel sangue e si sente. La pedal-steel ci ricorda i suoni degli anni ’70, vintage ma tremendamente attuali e amati anche oggi.

Splendido anche l’honky tonk scatenato di Midnight In New Mexico, chitarre sferzanti e armonica, voce da whiskey e sigarette e tanto sentimento, qui si fa vero texas country man!!!

 

Un disco breve ma suonato per davvero e che dal vivo al solito renderà meglio, visto che gli act di Whey Jennings lasciano sempre i fans soddisfatti e speriamo che questo periodo finisca presto così da far tornare gli artisti come lui nel loro habitat naturale e perchè magari un giorno di vederlo in una tournée europea dalle nostre parti, sarebbe fantastico sentire le note di Are You Sure Hank Done it this Way dalle corde vocali di un parente del mitico Waylon.

A tutti gli amanti del country divertente sincero e texano, date un ascolto a Whey Jennings e scoprirete un ragazzo dal cognome scomodo che fa grande musica e merita di essere presente nelle vostre playlists.

 

 

Buon ascolto,

Claudio Trezzani by Trex Roads  

www.trexroads.altervista.org

 

(nel blog trovate la versione inglese di questo articolo a questo link : https://trexroads.altervista.org/gyspy-soul-whey-jennings-2020/ )

Prima Pagina

Magentino

Abbiatense

Castanese

Disattiva AdBlocker per continuare a navigare gratuitamente su Ticino Notizie.