Asciutta: torna prima l’acqua nel Naviglio Grande. Ritardato il calendario per il Villoresi

    23

    MILANO – E’ stato modificato con delibera n. 11 del 26 marzo 2018 il calendario delle asciutte 2018. In base all’aggiornamento effettuato risulta procrastinata l’immissione idrica nel Canale Villoresil’acqua tornerà infatti in alveo dal 7 aprile prossimo, dopo che condizioni meteo avverse avevano costretto un posticipo dell’avvio del periodo di secca. Nel Naviglio Pavese il rientro dell’acqua è invece atteso a partire dal 10 aprile in modo da permettere, prima dell’inizio della stagione irrigua, la conclusione dei lavori di recupero spondale e di manutenzione in corso.


    Le ultime attività, relative al lotto di interventi milanesi, completeranno – per un valore di quasi 100.000 euro – quanto avviato durante l’ultimo periodo di secca, lo scorso autunno, nei Comuni di Giussago e Certosa di Pavia. Una curiosità in merito ai progetti in questione, finanziati con fondi regionali, è che hanno previsto, in alcuni tratti, anche la realizzazione di piazzole destinate a pescatori con disabilità(nella foto a destra un tratto di canale in Comune di Giussago): attraverso la stabilizzazione del piano di calpestio ed un manto di geocelle dalla struttura a nido d’ape si sono infatti ricavate ai margini del canale aree dedicate allo stazionamento di carrozzine.
    Anticipata è invece la reimmissione dell’acqua nel Naviglio Grande; a differenza di quanto determinato dal calendario delle asciutte approvato – che fissava al 3 aprile il termine del periodo di asciutta – le manovre per ridare acqua hanno progressivamente preso avvio nella giornata di giovedì 29 marzo.
    L’asciutta che sta volgendo al termine, oltre all’effettuazione di interventi manutentivi sul reticolo, ha permesso anche lo svolgimento di rilievi fotogrammetrici delle sponde del Naviglio Grande con la restituzione tridimensionale georeferenziata dello “stato di salute” accertato del canale, lungo tutta l’asta da Robecchetto con Induno a Milano, ai fini della creazione di un puntuale database. I dati raccolti, in previsione di futuri finanziamento, permetteranno di programmare i prossimi interventi di manutenzione straordinaria. Invariate, infine, le date del ritorno dell’acqua nel Bereguardo e nel Martesana, previste rispettivamente il 5 e il 9 aprile.

     

     

    (fonte: nota a cura dell’ufficio stampa del Consorzio ETVilloresi)

    scarica il calendario aggiornato delle Asciutte:

    Microsoft Word – MANIFESTO asciutta 2018 modificato con DCE del 26-03-2018.doc

    Articolo precedenteTrecate, lavori per migliorare l’accesso alla stazione
    Articolo successivoCassinetta, ‘Armamenti’ e corso per utilizzo del defibrillatore