Arpa Lombardia: da domenica aria gelida e freddo rigido

    90

     

    MILANO – Una massa d’aria gelida proveniente dall’Artico interesserà la Lombardia a partire da domani, domenica 25 febbraio, con brusco calo termico già a partire dalla notte anche di 5-8°C rispetto alla giornata di oggi.

    Sono attese deboli nevicate su zone alpine e prealpine, anche se non si esclude qualche fiocco in pianura e sull’Appennino. Venti moderati da est, con raffiche localmente fino a 50 km/h.
    Tutta la settimana da lunedì 26 a domenica 4 marzo sarà contraddistinta da valori termici di almeno 5°C inferiori alla media climatologica, con minime abbondantemente sotto lo zero e massime intorno allo zero o lievemente al di sopra.

    Questi gli estremi termici previsti per la giornata di martedì 27, tra le più fredde della prossima settimana, nei capoluoghi lombardi: Bergamo -6°C/0°C; Brescia -6°C/1°C; Como -3°C/0°C; Cremona -7°C/1°C; Lecco -3°C/0°C; Lodi -7°C/1°C; Mantova -6°C/2°C; Milano e Monza -5 °C/1°C; Pavia -6°C/1°C; Sondrio -8°C/-4°C; Varese -6°C/0°C.

    Da giovedì 1 marzo l’aria gelida artica sarà gradualmente sostituita da aria più mite atlantica, la quale favorirà un aumento delle nubi e delle temperature minime. Tuttavia crescerà in concomitanza il rischio di nevicate anche a quote pianeggianti, che potrebbero protrarsi fino alla giornata di venerdì 2

    Articolo precedenteAngelo Paratico punta il dito sulla nota stonata del ’Corriere’ on-line: “È impossibile e inutile, fare una cosa simile”
    Articolo successivoPresunto migrante della Vincenziana arrestato per spaccio