CronacaNews

Arluno lavora per garantire assistenza a disabili, anziani e minori

 

ARLUNO – Disabili, persone anziane e minori. Tre fasce deboli che hanno bisogno di raggiungere spesso luoghi di cura o di aggregazione ma non hanno chi possa provvedere a farlo.  Sensibile all’esigenza, il comune di Arluno ha promosso una manifestazione di interesse  rivolta alle associazioni interessate a prendersi in carico questo servizio. Con l’organizzazione di volontariato individuata l’amministrazione comunale retta dal sindaco Moreno Agolli intende stipulare un’intesa che avrà la durata di circa un anno e mezzo, partendo dal primo giugno 2021 ed estinguendosi il 31 dicembre 2022.  

 

“Il progetto di gestione del servizio- recita la delibera con cui si adotta la manifestazione d’interesse – sarà valutato in base a qualità del progetto, numero volontari disponibili per lo svolgimento del servizio, ore di formazione dei volontari e tipologia di automezzi usati”. Insomma, nell’analisi confluirà una disamina di criteri esperienziali e logistici.  Il servizio si rivolgerà “a persone fragili residenti nel comune di Arluno e soggetti in carico al servizio sociale professionale con impossibilità motivata a raggiungere autonomamente centri diurni, socio-formativi, riabilitativi e ospedalieri e ambulatori, luoghi di lavoro, sedi elettorali, luoghi di culto e altro”. Un servizio a tutto rilievo sociale e assistenziale prima che logistico.

Cristiano Comelli

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi