Area B, anche il sindaco di Polizia contro Beppe Sala

168

 

MILANO  “Il Sindaco ci nega anche il confronto. Un’amministrazione comunale seria avrebbe previsto da sola che i poliziotti e le Forze dell’ordine tutte potessero arrivare a lavorare per la citta’, dati i turni di lavoro e le esigenze di quotidiana imprevedibilita’ intrinsechi nel nostro lavoro.

Sala Sindaco invece afferma che siamo una categoria come tutte le altre, aggiungendo al rifiuto di incontrare i rappresentanti sindacali dei poliziotti anche l’insulto dell’arroganza di chi vive nella propria autoreferenziale “area C”, l’ “area qui Comando io”. Lo comunica il sindacato della Polizia Fsp spiegando che “dal 17 ottobre i cittadini milanesi vedranno sui muri della citta’ il necrologio che FSP Polizia di Stato di Milano ha regolarmente pagato affinche’ venga affisso, cosi’ che anche i cittadini siano informati e conoscano il volto di questa amministrazione comunale.

Articolo precedenteAbbiategrasso, giovani e politica: una bella riflessione di Christian Troiano
Articolo successivoCorbetta: truffa della gomma bucata, spariti borsello e bancomat