Area B/2, Decorambo: ‘Sala mette le mani nelle tasche dei milanesi’

188

 

MILANO  “Scatta Area B (che coincide con gran parte del territorio comunale) anche per i diesel euro 4 e 5 e i veicoli a benzina Euro 2. Quanto caos creerà questa nuova misura lo si vedrà oggi.

Sala definisce coesa la Giunta su questa decisione, ma forse si dimentica che lui è anche sindaco della città metropolitana di Milano e che i sindaci dell’hinterland si sono mostrati contrari all’ennesima stangata nei confronti degli automobilisti.

Area B, a suo dire, serve per migliorare la qualità dell’aria della città. La verità, lo sappiamo tutti, è che serve solo a mettere le mani nelle tasche dei milanesi per rimpinguare la casse del comune.

Lo smog non è la principale causa di inquinamento a Milano. La nostra metropoli, infatti, sorge in Pianura Padana, le cui condizioni geologiche, da sole, spiegano l’alto tasso di inquinamento dell’aria, causato da vari agenti e, solo in parte, dal traffico automobilistico. Attendiamo di vedere i risultati di questa ennesima trovata di Sala sia per quanto riguarda il caos automobilistico che creerà, sia in termini di miglioramento della qualità dell’aria”, afferma Riccardo De Corato, già assessore regionale alla sicurezza ed ex vice sindaco di Milano, in merito all’attivazione di Area B per Diesel euro 4 e 5 e benzina euro 2.

Articolo precedente+Milano, Area B: oggi si fa sul serio, stop a 483mila macchine
Articolo successivoAbbiategrasso, Iniziativa Donna e ‘Una ciocca per la libertà’