Archways to Opportunity: ad Abbiategrasso (MI) McDonald’s premia con una borsa di studio 3 giovani dipendenti

    111

    ABBIATEGRASSO –  Ad Abbiategrasso, premiati 3 giovani studenti e dipendenti dei ristoranti di Abbiategrasso e Vigevano con una borsa di studio del valore di 2.000 euro e due borse di studio da 500 euro a supporto del loro percorso universitario, grazie al progetto Archways to Opportunity di McDonald’s, creato per sostenere la crescita e la formazione professionale e personale dei suoi dipendenti.

     

    – Matteo Beccato lavora da 3 anni nel ristorante di Abbiategrasso, ha 23 anni e studia presso la
    facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Pavia.
    – Rebecca Dellarossa lavora da 4 mesi nel ristorante di Abbiategrasso, ha 21 anni e studia presso la facoltà di Giurisprudenza dell’università Cattolica di Milano
    – Julian Salazar lavora da 7 mesi nel ristorante di Vigevano, ha 21 anni e studia presso la facoltà  di Economia Aziendale dell’Università di Novara

    Matteo, Rebecca e Julian sono 3 degli oltre 100 ragazzi in tutta Italia a cui è stato assegnato questo riconoscimento, sulla base di criteri di merito che tengono in considerazione l’anno di iscrizione all’università, il numero di crediti ottenuti e la media voti.

    Con il progetto Archways to Opportunity, McDonald’s si impegna ad investire in Italia, nel triennio 2020- 2022, 1,5 milioni di euro, assicurando ai dipendenti più meritevoli borse di studio assegnate sulla base di
    criteri di merito e anzianità lavorativa (almeno 12 mesi). A questo si aggiungono 1.200 corsi di lingua della durata di 6 mesi offerti ogni anno.

    McDonald’s conta in Italia 25.000 dipendenti che lavorano in 610 ristoranti distribuiti su tutto il territorio nazionale. La maggior parte è composta da donne (62%), che costituiscono anche il 50% degli store
    manager.

    Fondamentale è poi la componente giovani. McDonald’s rappresenta una porta d’ingresso nel mercato del lavoro per migliaia di persone: il 50% dei dipendenti ha meno di 30 anni e il 32% è studente. Il 92% dei
    dipendenti che lavora da McDonald’s è infine assunto con contratti stabili di apprendistato o a tempo indeterminato.

    Articolo precedenteMagenta, la replica di Luca Aloi: ‘Non sono un Nazgul’
    Articolo successivoVigevano e il giallo della scomparsa Filippo Incarbone: “E’ stato ucciso a martellate”, in manette due persone.