+Anno d’oro per il calcio magentino: Pontevecchio in Promozione, Del Gobbo festeggia la seconda volta..

426

 

PONTEVECCHIO DI MAGENTA Un anno clamoroso per il calcio magentino, quello che sta per concludersi (a livello agonistico). Dopo il passaggio dell’Ac Magenta di Gianni Cerri in Eccellenza, ieri è arrivata la notizia dell’exploit dell’Asd Pontevecchio, che vincendo il girone P di Prima Categoria ha ottenuto il passaggio in Promozione.

Un grande risultato per una società con soli cinque anni di vita sulle spalle.

A.S.D Pontevecchio nasce infatti il 16 Giugno 2017 dalla fusione tra le società A.C. Buscate  e Scuola calcio Magenta 2008, con l’obbiettivo di  di focalizzare maggiormente l’attenzione sulla frazione magentina e fornire alla città un’offerta calcistica di spessore.

La fusione tra le due società, porta A.S.D Pontevecchio ad acquisire la partecipazione, con la prima squadra, al campionato regionale di Prima Categoria. Il settore giovanile è tornato ad essere la colonna portante dell’associazione con l’inserimento di preparatori molto professionali ed allenatori con abilitazione riconosciuta.

Dopo solo un anno dalla fondazione è arrivato il primo titolo conquistato dai Giovanissimi fascia B con un primo posto nel proprio girone e secondo posto nelle finali di delegazione. I colori sociali sono bianco e azzurro, scelta che va ad onorare la leggendaria divisa di U.S. Pontevecchio che negli anni 80/90 scrisse pagine di storia calcistica del magentino sul capo Fausto Rolla dove tutt’oggi sono svolte quasi tutte le attività di tutte le squadre biancoazzurre .

E ieri, a festeggiare col presidente Daniele Tosi, il principe Enzo Battistella, società, staff, giocatori e tifosi, c’era anche il candidato sindaco (ed ex calciatore..) Luca Del Gobbo, che di recente era anche stato sugli spalti del Comunale di via dello Stadio a festeggiare l’Ac Magenta.

Derby sfiorato, insomma: resta tuttavia la grande soddisfazione di assistere a un anno straordinario per il calcio magentino. Complimenti a tutto lo staff dell’Asd Pontevecchio.

 

Articolo precedenteArconate, l’appalto sospeso e il principio della ‘responsabilità penale personale’
Articolo successivoBareggio Pulita & Comune: un successo la Giornata del Verde Pulito