Ancora un rogo, ancora auto in fiamme: Progetto Magenta chiede più sicurezza

    103

    Dopo l’ennesimo fatto di cronaca che ha colpito il Quartiere Nord, nuovo affondo sul tema sicurezza di Progetto Magenta e della candidata Sindaco Silvia Minardi.  “Serve concretezza, occorre un controllo del territorio costante,  va rafforzato soprattutto nelle periferie e nelle ore notturne. Istituiamo il ‘Vigile di prossimità”Silviaauto2“.

    RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO –  “I piromani colpiscono indisturbati e impuniti in tutta la città di Magenta, dal Quartiere Sud alla Zona Nord. Da mesi si ripete identico lo stesso copione, da mesi cittadini inermi, lavoratori, studenti, pensionati, subiscono attacchi vandalici e aggressioni, impotenti mentre le proprie autovetture bruciano nel cuore della notte. Ignoti gli autori, ignote le contromisure adottate per restituire sicurezza e fiducia alla città. Progetto Magenta è particolarmente sensibile al tema della Sicurezza, reale, concreta, quotidiana.
    Crediamo fermamente che il controllo del territorio vada rafforzato, specialmente nelle ore notturne e nelle aree più periferiche della città, garantendo la presenza costante della Polizia Locale in tutti i quartieri, per restituire tranquillità e vivibilità alla cittadinanza.
    Proponiamo l’attivazione di presidi che garantiscano azioni di prevenzione e controllo continuativo nelle diverse zone della città e l‘istituzione dei Vigili di Prossimità, agenti dedicati, punto di riferimento immediato per il cittadino, presenti e vicini ai  bisogni.
    Consideriamo irrinunciabile per una realtà come Magenta poter contare su un sistema di videosorveglianza posizionato nei punti nevralgici della città, efficace e funzionante: un valido aiuto per chi è chiamato a proteggere e per chi vorrebbe e dovrebbe essere protetto”.

    Articolo precedenteBià: per l’Epifania appuntamento con la “Befana in moto” e il corteo dei Magi
    Articolo successivoBarni (BCC): “La cooperazione perisce nell’Italia delle Signorie”