Ambiente, Pm10 oltre limiti, ma in calo rispetto a picco primo dell’anno

79

Effetto botti di Capodanno su qualità aria: a Milano molto scarsa

 

MILANO – Valori in miglioramento rispetto al primo dell’anno ma sempre oltre la soglia limite per lo smog a Milano. Nel capoluogo lombardo nel giornata di domenica le centraline dell’Arpa, l’Agenzia regionale per l’ambiente, hanno rilevato a Marche una concentrazione del Pm10 pari a 78 microgrammi, quasi dimezzato rispetto ai 135 del primo gennaio quando, come ogni anno, i botti di Capodanno hanno contribuito a peggiorare la qualità dell’aria.

 

La centralina di Pascal ha segnato 54 microgrammi (98 il giorno prima), quella di Senato 77 (101) e al Verziere 57 (82). Fuori Milano, a Pioltello le polveri sottili sono state pari a 58 microgrammi (90), un valore pressochè simile a quelli rilevati in provincia di Monza e Brianza: a Meda ieri era sceso a 58 dai 106 del primo gennaio e a Monza Macchiavelli 65 dai 176, mentre a Como ha raggiunto i 59 microgrammi dai 74.

A Milano ad inaugurare il nuovo anno una qualità dell’aria “molto scarsa” secondo l’ultima valutazione dell’indice elaborato dall’Arpa, con un Pm2.5 schizzato a 96 microgrammi al metro cubo il primo giorno dell’anno, a fronte di un valore limite fissato in 25 microgrammi.

Articolo precedenteCastano Primo: 57enne trovato in arresto cardiaco, vegliato dal suo cane
Articolo successivo+++ Covid, l’appello di Fontana, vaccinatevi, ‘green pass misura necessaria’ +++