Amaga: un milione e 200 mila euro per l’ecocentro di Abbiategrasso

    147

    ABBIATEGRASSO   –  Non si ferma nonostante l’epoca di Coronavirus, la campagna d’investimenti di Amaga Spa, dopo che di recente la Giunta comunale di Abbiategrasso ha approvato la finanziabilità del progetto riguardante i lavori presso l’Ecocentro.

    piero bonasegale

    Il Presidente Piero Bonasegale

    “Un’operazione – sottolinea il Presidente Piero Bonasegale – del valore di un milione e duecentomila euro che conferma l’impegno dell’Azienda nel suo processo di modernizzazione e,contestualmente, di massima attenzione rispetto alle tematiche di carattere ambientale”.

    Da un punto di vista procedurale, con l’approvazione della delibera, il prossimo passo sarà l’avvio dell’iter della gara con la quale sarà individuato il soggetto aggiudicatario dei lavori.

    Innovazione, sostenibilità ambientale e attenzione al benessere dei lavoratori. Questi alcuni dei tratti distintivi del progetto Ecocentro. In quest’ottica, da segnalare all’interno dell’intervento la realizzazione di  un “Ecopunto”, ovvero, di una postazione dotata di sistema di identificazione utente in grado di registrare e quantificare i rifiuti conferiti presso l’Ecocentro.

     

    “Il sistema – evidenza il Presidente della multi utility –  memorizza e attribuisce dei punti sconto sulla tariffa rifiuti. È un modo per offrire ai cittadini un vero e proprio “risparmio” stimolandoli al cambiamento di alcuni comportamenti ed abitudini”. Attraverso un apposito percorso opportunamente segnalato, gli utenti potranno così accedere all’Ecopunto dove, coadiuvati dal personale di AMAGA, peseranno i rifiuti ammessi ad abbuoni o sconti.

    Altro aspetto interessante, legato sempre all’ambito ambientale sarà la valorizzazione di alcune frazioni di rifiuti (Verde, Ingombranti, Imballaggi Misti) che porteranno maggiori benefici economici per cittadini ed aziende. L’attività consiste nello svolgere  operazioni di cernita e riduzione di volume dei rifiuti citati per essere valorizzati dai consorzi di filiera del recupero.  Infine, all’interno del progetto è prevista anche la realizzazione, presso l’Ecocentro comunale, di una nuova struttura in grado di ospitare il personale operativo del servizio ambiente nel segno di un maggior comfort e attenzione al benessere dei lavoratori.

    “Amaga SpA dunque – conclude il Presidente Bonasegale – di concerto con l’Amministrazione comunale, conferma il suo programma d’interventi nel segno di un miglioramento costante dei servizi alla cittadinanza e al territorio, malgrado il difficile periodo che stiamo attraversando. Quello del nuovo ecocentro era un impegno assunto con il territorio e lo stiamo portando avanti fedelmente”.

     

    Articolo precedenteMagenta: donna rimane intrappolata nel canale, elitrasportata al San Carlo
    Articolo successivoPaderno Dugnano, i Cc chiudono bar per assembramenti e spaccio