Alto Milanese, il Primo Maggio a Legnano: più lavoro, diritti e Stato sociale

    75

    LEGNANO/ALTO MILANESE – “Lavoro, diritti, stato sociale: la nostra Europa”. Saranno queste le parole d’ordine scelte dai tre sindacati confederali per il Primo Maggio 2019. La manifestazione che si terrà a Legnano per il primo maggio vedrà la presenza dei sindacati unitari e di tutte le rappresentanze per il territorio Ticino Olona (Legnanese, Castanese, Abbiatense e Magentino)

    Il corteo partirà da piazza Monumento alle ore 10 e si concluderà in Piazza San Magno.

    Interverranno dopo il saluto del Sindaco di Legnano Gianbattista Fratus, Jorge Torre – CGIL
    Giuseppe Oliva – CISL, e Stefano Dell’Acqua – UIL

    Intervallati da racconti e musica di JOVICA JOVIC  e della sua Balkanorkestar. Una piccola orkestra balcanica,eterogenea,multiforme ed in continua evoluzione,che raccoglie in se’ musicisti di diverse origini e bagagli culturali di lontane provenienze. Fonte d’ispirazione primaria del gruppo è la musica Rom,espressione artistica di un popolo che sa riunire in una voce sola i diversi caratteri dell’Europa balcanica

     

     

    Articolo precedenteMagenta, Via Garibaldi: e quella ‘trappola’ che è lì da troppo tempo….
    Articolo successivoCorbetta: sarà la figura di Michelangelo a riempire di luce il prossimo “Fuori Stagione” di Teatri Aperti sabato 4 maggio