CronacaNews

Alla Rsa “Il Palio” di Legnano il professor Alessandro Meluzzi

Varie iniziative organizzate in struttura in occasione della giornata mondiale dell'Alzheimer, al via il nuovo nucleo demenze

LEGNANO –  Il 21 settembre ricorre la Giornata Mondiale dell’Alzheimer, istituita nel 1994 per la creazione di un movimento internazionale che smuova una coscienza pubblica sugli enormi problemi provocati da questa malattia riunendo ogni anno in tutto il mondo malati, familiari e associazioni Alzheimer. Vicina al tema delle demenze è anche la “RSA IL PALIO” di Legnano, che propone un calendario di iniziative sia interne alla struttura sia aperte alla cittadinanza, in vista anche della prossima apertura di un nucleo residenziale destinato appositamente agli anziani affetti da demenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

Durante la terza settimana del mese di settembre, gli ospiti de “Il Palio” saranno coinvolti dall’educatrice occupazionale nell’attività “Io ricordo”, dove racconteranno e condivideranno storie ed impressioni personali. Altra attività occupazionale in programma è la visione del film “Le pagine della nostra vita“, con successivo dibattito sulle demenze. Infine, verranno proposte due serate di convegno aperte alla cittadinanza, presso l’Auditorium della residenza, dal tema “Le demenze: tra mente, cervello, cuore e società”. Il 19 settembre alle ore 21 verrà organizzata la conferenza dal titolo “Le demenze nell’anziano: dalla diagnosi all’assistenza”, a cura della Dottoressa Oblatore Lucia, Responsabile Sanitario della struttura, e il 24 settembre la conferenza dal titolo “La protezione giuridica nell’anziano affetto da demenza”, a cura di  Luca Croci – direttore della residenza. Il giorno 19 settembre ci sarà anche la partecipazione straordinaria del Prof. Alessandro Meluzzi che approfondirà il tema“Le demenze: tra mente, cervello, cuore e società”.

“Le iniziative proposte, dove gli Ospiti verranno coinvolti attivamente per stimolare il ricordo e allenare la mente, e il confronto con la cittadinanza attraverso le conferenze mirano a diffondere consapevolezza e comprensione dell’Alzheimer >> – afferma il dott. Luca Croci, direttore della struttura, “Come in altre malattie neurodegenerative, la diagnosi precoce è molto importante sia perché offre la possibilità di trattare alcuni sintomi della malattia, sia perché permette al paziente di pianificare il suo futuro, quando ancora è in grado di prendere decisioni.” L’obiettivo della RSA “Il Palio” è quello di offrire alle famiglie una proposta residenziale di spessore, ma anche un ambiente di dialogo, consulenza e supporto, soprattutto in merito alla perdita di autosufficienza. Aspetti molto complessi che spesso generano smarrimento e frustrazione nelle famiglie.

La Residenza “Il Palio” è situata in Via Papa Pio XI ed ha una capacità recettiva di 86 posti letto in camere doppie con bagno privato. Rinnovata secondo i più moderni accorgimenti architettonici, dispone di ampi spazi comuni come i soggiorni, le sale polivalenti, i locali per attività occupazionali e di animazione, la palestra, ambulatori medici e infermieristici, un elegante auditorium e un’area verde privataAd ottobre verrà inaugurato il polo dedicato alle persone affette da demenza, per un totale di 10 posti letto.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi