‘+Albairate, i nomadi si fanno beffe di Carabinieri e istituzioni: ieri sera erano ancora lì. INACCETTABILE

    186

     

    ALBAIRATE – La vicenda dei nomadi che per l’ennesima volta hanno stazionato ad Albairate sta assumendo i toni del grottesco.

    Leggiamo anzitutto cosa scriveva ieri pomeriggio un cronista sempre SERIO ed imparziale,  e ligio, come il nostro Graziano Masperi:

     I nomadi che si erano insediati in zona cascina Faustina ad Albairate hanno lasciato il paese, come previsto nell’ordinanza, alle 12.30 di oggi. I Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso si sono recati sul posto e hanno accertato che tutto si svolgesse con tranquillità.

    Nella mattinata di ieri, con tanto di fotografie postate sui social, numerose carovane di nomadi si erano fermate tra la cascina Faustina e la stazione ferroviaria, lasciandovi anche dei rifiuti. Immediata è stata l’ordinanza di sgombero e oggi l’area è stata liberata.

    E cosa succede, a stretto giro di posta? Che nonostante l’intervento dei militari dell’Arma, e prima pure della Polizia Locale mandato dal sindaco Flavio Crivellin, i nomadi si sono serenamente ripresentati.

    In barba a leggi, ordinanze, buon senso, ieri pomeriggio diversi lettori ci hanno segnalato che nel piazzale della stazione di Albairate roulette ed auto erano ben visibili. Tanto che la foto che alleghiamo risale alla serata di ieri. Ad oggi, ore 9.21 di giovedì, mentre scriviamo non sappiamo se ci siano o meno.

    Però sappiamo una cosa: questi signori e queste signore prendono in giro e si fanno beffe di leggi, ordinanze, degli uomini in divisa e delle istituzioni. E questo è del tutto e completamenta INACCETTABILE.

    Fab. Pro.

     

    Articolo precedenteCesano Boscone, il sindaco incontra la mamma del ragazzo disabile multato
    Articolo successivo‘++Letizia Moratti a Legnano: ‘Superate le 90mila vaccinazioni al giorno’