Al via TRUL (Ti racconto un libro) 2018 giunto alla 14ma edizione: “Anniversari”

    162

    MAGENTA – 2018, anno di anniversari di buone annate letterarie ed artistiche. CinemateatroNuovo ne ha individuate 4 (più una!) adatte alla formula più amata dal nostro pubblico: il racconto di un’ora su un’opera letteraria od artistica o su un personaggio od autore. Un’opera in sessanta minuti ed al termine il nostro ormai classico “goccetto & dolcetto”.

    Quattro gli appuntamenti in programma nelle date del 10 e  24 ottobre, 7 e 21 novembre. Repliche uniche, senza “ribattino” (come stato sino al 2016), per cui: pronti ai nastri di partenza, le prenotazioni per gli abbonamenti sono aperte da martedì 2 a martedì 9 ottobre e… chi prima arriva, meglio alloggia! (info sotto o al link TRUL 2018 )

    Ma quali sono questi anniversari?

    Il primo: 50 anni dalla pubblicazione de Il Partigiano Johnny di Beppe Fenoglio . Romanzo miliare della nostra letteratura italiana dal Dopoguerra, storia toccante dell’umanità in conflitto, un capolavoro divenuto immediatamente “classico”. Una storia narrata con finezza da Beppe Fenoglio, che ha ispirato anche belle pellicole cinematografiche, ovviamente viste al nostro Filmforum (Guido Chiesa, 2000).

    Crocevia dei Viandanti con il nostro Matteo Riccardi la racconterà per noi il 10 ottobre. Introduce la docente Federica Franchi.

     

    Il secondo: Centocinquanta anni fa, il primo aprile del 1868, nacque a Marsiglia Edmond Rostand, poeta e drammaturgo il cui nome rimane quasi sinonimo di quello del suo persoanggio più celebre ed universale: Cyrano De Bergerac. Nessuno non ne ha mai sentito parlare e proverbiali sono i versi romantici che il nasuto Cyrano suggeriva al bel Cristiano per lusingare la bella Rossana. Caposaldo della drammaturgia di tutti i tempi, la storia, tra il romantico ed il grottesco, di Cyrano De Bergerac ha dato vita ad ogni sorta di opera e messa in scena. Forse però non tutti sanno che il personaggio del maestro Rostand è ispirato alla figura realemente esistita di Savinien Cyrano de Bergerac, uno dei più estrosi scrittori del seicento francese, precursore della letteratura fantascientifica.

    Ariel lo racconterà per noi martedì 24 ottobre.

     

    Il terzo: Cento anni dalla morte dell’olimpico maestro della pittura, Gustav Klimt. I suoi quadri, le sue donne dorate, i suoi tratti eterei e sensuali pur rigorosamente classici nella composizione, sono divenuti oramai oggetto di pop e mass art, a decorazione stampata su salviette e tazzine da tè. Protagonista ed imperatore della “Secessione viennese”, Gustav Klimt stravolse ed indorò l’arte ottocentesca, dando vita ad una scuola di successo.

    Irina Lorandi ce lo racconta mercoledì 7 novembre. Introduce l’archiettto Paolo Moneta.

     

    Quarto ed ultimo anniversario: A capofitto nel Novecento dirompente di Bertold Brecht. Nel 1928 andava in scena la strabiliante “Opera da tre soldi”, con le musiche dell’amico Kurt Weil. Adattando la miliare “Beggar’s Opera” (“ballad opera”)

    del teatro inglese nella traduzione tedesca di Elisabeth Hauptmann, Brecht sforna un’opera feroce e caustica nella critica alla società borghese del tempo. A novanta anni dalla prima rappresentazione, Schedìa Teatro ed Emanuele Torreggiani ce lo racconteranno mercoledì 21 novembre.

    + 1 : FUORI ABBONAMENTO!

    Quinto “anniversario”, ospite della rassegna, non poteva mancare quello della Prima Guerra Mondiale, il suo termine dopo tre anni di carneficine in tutta Europa.

    Lo spettacolo scelto dalla Direzione di CTN è di assoluta finezza, pur nel carattere “popolare”, rigorosamente popolare della compagnia del Teatro degli Acerbi che lo porta in scena. “Soldato mulo va alla guerra”, interpretato da Massimo Barbero.

    La forzata coesistenza di animali di ogni genere con gli uomini avvicinò gli uni agli altri in una tragica fratellanza di fronte alla morte e alla sofferenza. Creature affratellate anche dalla condizione dell’inconsapevolezza: il soldato semplice, la giovane “carne da cannone” che ha perso la vita, e l’identità stessa, nelle trincee del Carso o sui monti contesi agli austriaci, è all’oscuro dei piani di conquista degli Stati, delle alleanze e delle strategie, proprio come un mulo sotto il basto, cui si chiede solo di obbedire; al soldato si chiede di resistere, di sopravvivere, nascondendosi e strisciando nel fango, profittando degli avanzi o della morte dei compagni, proprio come farebbe un ratto.

    Toccante, verista, poetico. Non mancatelo! Mercoledì 28 novembre.

     

    TiRaccontoUnLibro è patrocinato dal Comune di Magenta e gode della collaborazione delle librerie cittadine di Magenta Il Segnalibro e La Memoria del Mondo (le quali applicheranno uno sconto sugli acquisti, vedi info sotto).

     

    Per tutte le informazioni : http://www.teatronuovo.com/libro.asp

    CinemateatroNuovo, via San Martino, 19 – 20013 Magenta (MI) – Botteghino 0297291337

    FB CinemateatroNuovo (gruppo: AMICI DI CTN ) – TW cinemateatronuovo

     

    Prevendita dei soli abbonamenti a posto fisso e dei biglietti per SOLDATO MULO

    dal 2 al 9 ottobre 2018 nei normali orari di apertura della sala.

    Nei giorni 2 e 4 ottobre anche dalle 17.00 alle 19.00.

    • La prevendita sarà effettuata presso Via san Martino

    19 – Magenta.

    • Dal 10 ottobre 2018 prevendita biglietti per le singole narrazioni solo nei normali

    orari di apertura della sala.

    • Prenotazioni telefoniche per le singole narrazioni potranno essere effettuate a

    partire dal 10 ottobre chiamando il nei normali orari di

    apertura della sala.

    • Non si effettuano prenotazioni telefoniche per gli abbonamenti.
    • Per informazioni: tel. 02.97291337 – info@tiraccontounlibro.it
    • Si avverte il gentile pubblico che alle 21.15 i posti non occupati verranno riassegnati.

    Tutte le narrazioni saranno  con inizio alle ore 21.15

    Per ogni ingresso sarà consegnato un buono che, presentato alle librerie di Magenta:

    • IL SEGNALIBRO • LA MEMORIA DEL MONDO

    darà diritto a uno sconto del 10% sull’acquisto di qualsiasi libro,

    escluso edizioni scolastiche e dizionari.

    La promozione è valida fino al 31/12/2018.

     

    Articolo precedente“Bella zio” arriva domani sera a Legnano con lo ‘Zio’ Bergomi
    Articolo successivoFranco Tosi Legnano: “Il ricorso è fondato e merita accoglimento!”