Al via il tour siciliano dedicato ai proprietati di Citroèn Ami

132


ROMA (ITALPRESS) – Un tour itinerante all’insegna dell’avventura e della mobilità sostenibile, dedicato a tutti gli appassionati proprietari di Citroèn AMI, a cui farà vivere un’esperienza unica e indimenticabile tra le più importanti città della Sicilia. Il Tour si svilupperà dal 14 al 22 ottobre facendo tappa a: Catania (14 e 15 ottobre), Siracusa (16), Ragusa (17), Agrigento (18 e 19), Trapani (20), Palermo (21 e 22). Il tour sarà animato dagli Ambassador protagonisti del programma “My Ami Superfan” che offre l’opportunità ai potenziali interessati, di scoprire e provare Citroèn Ami – 100% èlectric in un contesto inedito, direttamente a bordo del veicolo di uno dei clienti divenuti Ambassador di Citroèn Ami – 100% èlectric. “My Ami Superfan” rappresenta un servizio nuovo, originale e accessibile, perfettamente in linea con la filosofia di Citroèn Ami – 100% èlectric, che promuove l’interazione diretta tra le persone, facilita la scoperta del prodotto per i potenziali clienti e può offrire un riconoscimento economico per l’Ambassador. Inoltre seguendo il tour si potrà in anteprima in Italia la nuova My AMI Buggy!.
My Ami Buggy, è un’edizione ultra limitata a soli 50 unità, già tutte vendute online in Francia in meno di 18 minuti. My Ami Buggy, ha colpito il pubblico per il suo stile avventuroso che esprime libertà di movimento ed è ideale per le vacanze, con il suo abitacolo aperto verso il mondo esterno. Le portiere sono sostituite da strutture tubolari metalliche. Il tetto è apribile, grazie ad una capote in tessuto che si può arrotolare, rimuovere e riporre dietro ai sedili, per godersi pienamente l’aria pura.
Non passa certo inosservata con l’originale colore Khaki della carrozzeria, i suoi passaruota, i paraurti anteriore e posteriore, i suoi cerchi color oro e i suoi accessori gialli, che aggiungono un tocco di energia.

foto: ufficio stampa Stellantis

(ITALPRESS).

Articolo precedenteCorbetta, caso Vismara: condannata a due anni e sei mesi anche la moglie dell’ex comandante di Trezzano Furci
Articolo successivoOpel invita i giovani designer a creare un’originale Rocks-e concept