Al ‘Nuovo’ stasera il ‘FilmForum’ per la Memoria

    53

    MAGENTA – Come ogni anno, CinemateatroNuovo, Sala di Comunità di Magenta, offre il proprio contributo alle celebrazioni della Giornata della Memoria; anche questo anno infatti una serata della rassegna “FilmForum” viene dedicata al tema delle persecuzioni naziste ed alle storie salvate dall’oblio di quei tempi terribili.

    “Cerchiamo di dare un contributo mai scontato o retorico, scegliendo, tra le tante possibilità, il linguaggio del cinema ed opere che sappiano dire qualcosa in più o di diverso rispetto al vittimismo od ad un additamento dei carnefici”, spiega Alberto Baroni, direttore della sala; “il messaggio che più ci interessa è quello della speranza della vita, sopra ogni orrore”.

    In questa ottica la proposta di giovedì 25 gennaio è ricaduta sul film “Nebbia in agosto” (2016). Il film, tratto dal libro di Robert Domes frutto di cinque anni di ricerca storica, parla della storia (vera) di Ernst Lossa, ragazzino della Germania del Sud, il quale, orfano di madre, viene separato dalla famiglia di nomadi alla quale appartiene e mandato in orfanotrofio e poi in riformatorio. Qui, giudicato “ineducabile”, ed è stato confinato in un’unità psichiatrica a causa della sua natura ribelle. Ma Ernst non si sente né diverso, né sbagliato. Nonostante gli orrori nazisti non risparmino neanche i bambini, lui stringe amicizie e vede nascere il suo primo amore, lottando fino alla fine per la salvezza… .

    Il film è stato candidato al premio della filmografia tedesca “Lola” per la sceneggiatura e presenta musiche originali sono state composte dall’autore Martin Todsharow. La regia è di Kai Wessel .

    L’ingresso è ridotto a € 3,50 per tutti. Al termine dibattito con Marco Invernizzi.

     

    Alberto Baroni

    Presidente ARIEL e Direttore CTN Magenta

    CinemateatroNuovo – Sala della Comunità – socio ACEC Milano

    www.teatronuovo.com
    FB CinemateatroNuovo – TW cinemateatronuovo
    via San Martino 19, Magenta
    tel 0297291337

    Articolo precedenteMagenta, Giorno della Memoria: iniziativa del Don Tragella
    Articolo successivoCorbetta ha preso commiato da Gianni Saracchi