‘Al Naviri, come ai vecchi tempi’; a Turbigo la magica ‘Carton Boat Race’

60


 

 

 

 

 

TURBIGO – Le sponde del Naviglio assiepate di gente per assistere alla prima edizione di una gara con barche di cartone e nastro adesivo (‘Carton boat race’), mutuata da una identica manifestazione che si svolge sulla Sesia, promossa da gente di Tornavento che ha trovato l’entusiasmo del sindaco Christian Garavaglia e visto anche la sua partecipazione alla gara.
Quindi, sabato 21 luglio, nel pomeriggio, tutti (una decina di equipaggi) a progettare la barca (nello staff del Sindaco c’era pure un ingegnere) per poi portarla in acqua nel tardo pomeriggio inondato dal sole…
Hanno vinto quelli della ‘Carrozzeria Turbighese’(foto), che sono arrivati al traguardo senza sfasciare la ‘barchetta’ sui piloni del ponte in pietra.
Animatore e organizzatore del pomeriggio turbighese il consigliere Davide Cavaiani che ha voluto festeggiare il suo compleanno con una manifestazione originale, per la quale valesse la pena di farsi il mazzo. D’altra parte per chi è nato sulla sponda sinistra del Naviglio Grande – come il consigliere comunale – il richiamo dell’acqua del Naviglio, che continua a scorrere (una sorta di metafora della vita) sulla porta di casa rappresenta una notevole attrattiva…
La giornata si è chiusa con la Cuccagna, altra tradizionale manifestazione, che ha visto in primo piano Ricciardo Morris, ma forse è stata la prima volta nella storia che in tale gara si sia cimentata anche una ragazza, Serena Lombardo (nella foto) che ha dato motivo di riflessione e fatto intendere come il mondo sia cambiato

Giuseppe Leoni

Articolo precedenteEttore Prandini confermato alla guida di Coldiretti Lombardia
Articolo successivoLe magnifiche 81 primavere di Ambrogio Locatelli