Al fianco di Gianni Bugno un grandissimo Andrea Piccolo

    111

    MAGENTA –  La serata speciale che ha visto l’incontro di Gianni Bugno e dei suoi tifosi in Sala Consiliare – alla presenza di un altro grandissimo pedalatore del nostro territorio Andrea Noè da Robecco sul Naviglio – è stata l’occasione per l’Amministrazione comunale di Chiara Calati per premiare un altro piccolo grande campione del ciclismo. Quell’Andrea Piccolo figlio d’arte che dal Principato di Pontevecchio è arrivato a gareggiare per il Mondiale di  Innsbruck dove ha conquistato la medaglia di bronzo per la sua categoria. Così la città di Magenta ha inteso tributare i giusti onore al 17enne  che ha tenuto alto i colori non solo di Magenta ma di tutto il nostro Paese.

    (da sinistra Piccolo, il sindaco Calati, Gianni Bugno e il Presidente della Pro Loco Pierrettori)

     

    Articolo precedenteIncendio alla ditta Solvet di Marcallo con Casone: un boato pazzesco (VIDEO)
    Articolo successivoIncendio di Marcallo, il sindaco Olivares: “Nessun danno per l’ambiente”