Agricoltura: “I marchi italiani rimangano tali. No all’egemonia francese”

    79

    “Apprendiamo con preoccupazione la possibilità di una ulteriore acquisizione da parte dei colossi
    francesi di trasformazione del latte della Nuova Castelli, azienda leader nazionale nell’esportazione di Parmigiano Reggiano e di prodotti Dop lombardi, che ha stabilimenti anche a Pavia e Abbiategrasso”.

    Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi in merito alla notizia di una trattativa in corso per l’acquisizione da parte della multinazionale francese Lactalis della Nuova Castelli.

    “Le multinazionali francesi detengono il 30% del mercato nazionale in comparti strategici del settore lattiero caseario. È necessario procedere alla approvazione della legge di tutela dei marchi storici per evitare che i colossi stranieri possano rafforzare posizioni egemoniche nel settore agroalimentare
    italiano, determinando così il futuro della nostra agricoltura” ha aggiunto l’assessore regionale.

    “Di questo passo si rischia la dipendenza alimentare – ha concluso – consegnando ai capitali stranieri il valore derivante dalla trasformazione della materia prima con evidenti ripercussioni sul prezzo del latte. Siamo pronti come Regione Lombardia a fare sistema affinché l’Italia agisca per tutelare la propria sovranità alimentare”.

    Articolo precedenteMagenta: domani sera uscita con “Turisti nel nostro territorio”
    Articolo successivoAffitti: sotto la Madonnina e dintorni, trend positivo per tutte le tipologie