Agricoltura. Anticipo PAC: da Regione Lombardia 95 milioni di euro per oltre 10 mila imprese

    54

    MILANO – “Promessa mantenuta. La Regione Lombardia e’ tornata a erogare a luglio l’anticipo regionale
    sulla domanda unica. Daremo 95 milioni di euro a 10.349 imprese agricole lombarde“. Lo ha detto l’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, presentando i dati relativi all’anticipo dei premi della Pac in Lombardia.

    LO STANZIAMENTO DI FEBBRAIO – La Giunta regionale lo scorso febbraio aveva approvato uno stanziamento per un massimo di 250 milioni di euro alle imprese agricole, erogato sotto forma di prestito, per anticipare i finanziamenti che le imprese ricevono nell’ambito della Politica Agricola Comune. La Regione Lombardia
    eroga a luglio una quota pari al 50% delle risorse che, in base alla normativa comunitaria, le imprese ricevono a partire dal mese di novembre.

    TUTTE LE DOMANDE LIQUIDATE, LOMBARDIA MODELLO – “Riusciamo a liquidare tutte le domande ammesse – ha affermato l’assessore – e a dare respiro alle aziende agricole proprio nel periodo di maggiore necessita’”. “Da anni – ha proseguito – eravamo bloccati da una norma ingiusta che penalizzava gli agricoltori lombardi e non ci permetteva di sostenerli pur avendone le risorse. Ora una modifica ai principi contabili dello Stato ci ha consentito di procedere. La Lombardia ha fatto da modello nazionale anche su questo tema.
    Nel dettaglio i fondi erogati, relativamente ai premi della Pac, suddivisi per provincia, numero aziende e importo complessivo per ogni territorio.

    Fondi erogati per provincia

    Bergamo 1.039 aziende 5.361.864,45 euro
    Brescia 2.646 aziende 17.020.956,13 euro
    Como 39 aziende 198.095,47 euro
    Cremona 1.666 aziende 17.385.368,28 euro
    Lecco 32 aziende 189.789,44 euro
    Lodi 420 aziende 5.768.692,62 euro
    Mantova 1.224 aziende 9.484.854,29 euro
    Milano 608 aziende 6.848.544,58 euro
    Monza e Brianza 39 aziende 338.489,93 euro
    Pavia 2.482 aziende 30.218.338,70 euro
    Sondrio 17 aziende 39.996,91 euro
    Varese 29 aziende 159.207,44 euro

    Con sede legale fuori regione 108 aziende 1.321.772 euro

    TOTALE 10.349 aziende 94.335.970,79 euro

    Articolo precedenteBanda dei finti poliziotti: anche un giovane di Cuggiono tra gli undici arrestati
    Articolo successivoRinnovo contratto dei medici. Gallera: “Un risultato importante”