Affitti: a Milano il mercato torna ai livelli pre pandemia

119

 

MILANO A Milano, il mercato locazioni torna, nel 2021, al livello della media del quinquennio precedente. Nell’ultimo trimestre dell’anno, il take-up ha raggiunto quota 91.200 mq (+5,5% rispetto all’ultimo trimestre del 2020), portando il totale assorbito da inizio anno a circa 357.000 mq (+29% sul 2020).

I dati, elaborati dal team research di Cbre Italy, confermano il consolidamento della ripresa del mercato delle locazioni alla fine del 2021.

A conferma del consolidamento della ripresa c’è anche l’aumento del numero di transazioni registrate, superiore del 75% rispetto all’anno precedente. Si è rafforzata la domanda di prodotto nuovo e di qualità in location primarie: il 70% dell’assorbimento del 2021 ha riguardato infatti spazi di grado A. Il consolidamento di questo trend ha determinato un aumento del canone prime a 620 euro/mq/anno.

Gli ultimi mesi del 2021 hanno visto il completamento di oltre 126.000 mq (nuovi sviluppi per il 56% del totale) e in pipeline per il 2022 sono attesi ulteriori 381.000 mq, di cui il 38% circa è già stato assorbito.

Articolo precedenteBloody Sunday, 50 anni dopo la memoria della violenza degli inglesi sul popolo irlandese. BRITISH SOLDIERS, GO HOME!
Articolo successivo3BMETEO.COM: “Temperature pazze, al Nord sbalzi termici di quasi 20°C in due ore, ecco perchè accade”