CronacaNews

Aemme denuncia: ‘Frigo abbandonato a Pontevecchio: è un reato’

 

MILANO – “Nella mattinata di oggi (ieri, nda) un nostro operatore è intervenuto per rimuovere un frigorifero abbandonato in un campo di Pontevecchio, frazione di Magenta. La segnalazione è pervenuta da un cittadino e ALA si è prontamente attivata, al fine di ripristinare il decoro. Questo episodio ci offre l’occasione per ribadire che abbandonare i rifiuti è un reato: chi ha buttato quel frigorifero nel campo avrebbe tranquillamente potuto scaricarlo, a costo zero, all’interno della piattaforma di via Murri. Il recupero dei rifiuti abbandonati ha, invece, un costo che viene per forza spalmato sulla collettività. Per questo vi chiediamo di vigilare e di segnalare, eventualmente, alla polizia locale gli autori di tali gesti”.

Non è certamente il primo caso, e neppure sarà l’ultimo, di palese inciviltà e deturpazione dell’ambiente causata dall’abbandono di rifiuti ingombranti.

Questa volta Aemme Linea Ambiente, ossia la società che effettua la raccolta dei rifiuti a Magenta, ha denunciato direttamente sulla sua pagina Facebook il ritrovamento di un frigorifero abbandonato nelle campagne di Pontevecchio.

Un reato, anzitutto, oltre al fatto che lo smaltimento degli elettrodomestici alla piattaforma rifiuti di via Murri non ha costi.

La sensibilità delle persone verso questo malcostume sta aumentando, da qui l’appello di Aemme ai cittadini: segnalate casi analoghi, così che vengano sanzionati.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi