CronacaNews

Addio a Flaminio Soncini, il papà di Tony Boutique, fondò Camera Buyer Italia

L'imprenditore se ne è andato dopo una lunga malattia. L'idea che appoggiamo di Giovanni Marradi: "Magenta lo ricordi degnamente"

MAGENTA – Il mondo della moda piange Flaminio Soncini, presidente e fondatore di Camera Buyer Italia – The Best Shops e ex proprietario delle storiche boutiques Tony Magenta.

Nel 2000, Soncini fu il primo a credere nella creazione dell’associazione dei migliori negozi multi-brands del lusso italiani “e a riporre grande fiducia nell’unione fra gli stessi, perché per Flaminio unione e dialogo erano alla base della crescita personale e professionale”, come ricorda la nota. Nacque così Camera Buyer Italia, l’associazione di categoria italiana nata appunto con lo scopo di riunire, tutelare e rappresentare i migliori luxury multibrands stores sul territorio italiano e che conta ad oggi oltre 80 associati, e di cui Soncini fu prima presidente e successivamente presidente onorario.

La storia imprenditoriale di Soncini è legata a doppio filo a Tony Magenta, storica boutique alle porte di Milano che inaugurò nel 1972, uno store dal concept avveniristico dove abbigliamento e accessori lasciano spazio anche ad un salone di bellezza.  Appassionato tifoso interista, impegnato nel mondo dello sport locale con il Basket Tony Boutique Magenta, società che a lungo è stata legata questo importante brand. 

 

Unanime il cordoglio in città: dal mondo della Confcommercio con il Segretario Simone Ganzebi e il Presidente Luigi Alemani 

È mancato il Sig. Flaminio Soncini, storico ex proprietario del famoso Tony, importante negozio di moda creato nel 1972. Viene anche a mancare l’importante fondatore della Camera Buyer Italia ed anche impegnato Associato di Confcommercio Magenta e Castano Primo nonché Consigliere di FedermModa Milano.

Un GRAZIE da parte mia, del Presidente Alemani e della Associazione Territoriale Confcommercio per tutto ciò che ha fatto per Magenta e per il Settore. 

 

“E’ mancato una persona che amava Magenta e che ha abbellito con la scelta dei suoi abiti tante famiglie magentine”: il messaggio del dottor Andrea Rocchitelli, direttore del Poliambulatorio Santa Crescenzia di Magenta

LE PAROLE DELL’AVVOCATO GIOVANNI MARRADI E LA PROPOSTA CHE SOSTENIAMO: 

Mi spiace veramente di aver appreso del decesso di Flaminio Soncini. Era una persona, nel suo campo avanti di anni che portò a Magenta qualcosa di straordinario . Chiunque ha lavorato nella moda conosce il suo riconosciuto ruolo tra i buyer. La nostra città non lo ha mai considerato come avrebbe meritato. Forse, almeno adesso, occorrerebbe fare qualcosa.

IL GLORIOSO TONY BOUTIQUE MAGENTA

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi