Aci e Lega: moratoria per diesel euro 5 a Milano

226

MILANO  “Sottoscriviamo pienamente l’appello del presidente Aci Geronimo La Russa di prorogare la moratoria sui nuovi divieti che dal 1^ ottobre riguarderanno l’Area B a Milano. È folle pensare di vietare l’accesso a oltre un milione (1.277.134) di automobilisti lombardi che ogni giorno raggiungono il capoluogo”.

Così il vicecapogruppo della Lega a palazzo Pirelli, Andrea Monti. “Voglio ricordare- prosegue Monti- che grazie a una mia azione in Consiglio Regionale era nato Move-In, il servizio regionale di monitoraggio dei veicoli inquinanti, che permette di utilizzare anche le auto colpite dai blocchi seppur con chilometraggio limitato; ma tutto ciò rischia di non essere sufficiente di fronte alla decisione scellerata di bloccare addirittura le moderne Euro5 diesel, auto che per inciso furono vendute ai clienti come meno inquinanti, e che ora vengono stoppate per scelta del comune di Milano”. “Appoggiamo la proposta di Aci Milano, per inciso già lanciata anche dal Governatore Fontana- conclude Monti- perché non si può attivare il blocco delle auto, tra pochi giorni, in un clima di totale incertezza e con una crisi economica senza eguali alle porte. È da irresponsabili”.

Articolo precedente17 milioni da Regione Lombardia per allevamenti bovini e suini
Articolo successivoÈ online il nuovo VALUTA CASA di Tempocasa powered by Wikicasa.it