CronacaNews

Accoltellamento ad Abbiategrasso: vittima rischia la paralisi, minorenne aggressore al Beccaria accusato di tentato omicidio

L'intervento per estrarre il coltello conficcato nella schiena del 30enne è terminato a notte fonda

ABBIATEGRASSO – Ci sono volute ore per estrarre il coltello conficcato nella schiena del 30enne. I medici dell’ospedale Niguarda, dove era stata elitrasportata la vittima dell’aggressione avvenuta nei pressi dell’Annunciata ad Abbiategrasso mercoledì pomeriggio, hanno concluso l’intervento a notte fonda. E non si può certo dire che l’aggredito sia fuori pericolo. Perché il rischio di paralisi è concreto in questi casi. Quanto all’aggressore, 16 anni appena, dopo l’arresto per tentato omicidio è stato trasferito all’istituto per minori Cesare Beccaria. Ha ammesso le sue responsabilità. Come è stato chiarito dai Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso tra i due c’erano state pregresse discussioni per questioni legate allo spaccio di stupefacenti. Il minorenne avrebbe acquistato della droga per poi non pagare il debito. Ieri, alla vista del ragazzo, il 30enne ha preteso nuovamente i soldi facendo scattare l’aggressione.

Abbiategrasso – Accoltellamento in via Pontida davanti all’ex convento dell’Annunciata
foto Roberto Garavaglia

 

Tag
Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi