ABIO cerca volontari e incontra il territorio

152

La cura del bambino in ospedale non è solo medico-sanitaria, ma fatta anche di tante altre attenzioni che rassicurano i piccoli e le loro famiglie.

MAGENTA – Venerdi 24 giugno l’Associazione ABIO Magenta – Associazione per il Bambino in Ospedale – propone un incontro destinato a coloro che sono interessati a saperne di più sulle attività svolte dai volontari e in futuro ampliare il servizio ABIO presso la Pediatria dell’Ospedale “Fornaroli” di Magenta, dove è presente da oltre quarant’anni.

Il Volontario ABIO accoglie il bambino o adolescente al momento del ricovero in ospedale, gioca e svolge attività ricreative, ma collabora anche con il personale sanitario per rendere più famigliare l’ospedale e si prende cura del bambino in assenza del genitore impegnato in qualche incombenza.

Tra le attività legate all’accoglienza c’è anche l’allestimento del reparto per renderlo più accogliente e colorato, fornendo giocattoli e materiale ludico e realizzando decorazioni e arredi a misura di bambino. Il volontario è inoltre vicino alle famiglie con un ascolto attento e discreto, informa sulle strutture e servizi disponibili in ospedale.

I volontari di ABIO Magenta, sono presenti nella Pediatria e al Pronto Soccorso Pediatrico con turni mattutini (9-12) e pomeridiani (15-17) dal lunedì alla domenica.

Il gruppo creatività riempie di allegria il reparto con decorazioni a tema. Ogni mercoledì sera si ripete la magia con il gruppo”Fiabe della Buonanotte”.

L’appuntamento con chi vuole saperne di più è previsto per le ore 16.30 presso il Centro Giovanile e Famigliare Parrocchiale Paolo VI in via S. Martino 13, Magenta.

L’incontro è gratuito e per partecipare è necessario iscriversi. Informazioni ed iscrizioni: Tel. 340 6530537 mail  segreteria@abiomagenta.org

Articolo precedenteBusto Garolfo: dal 21 al 23 giugno appuntamento con la ‘Tre sere ciclistica’
Articolo successivoLa Notte prima degli esami… al Circolino. Di Massimo Moletti