Abbiategrasso: via ai lavori di riqualificazione dell’Allea

    59

    ABBIATEGRASSO – Aperto il primo di una serie di cantieri che cambieranno il volto della città per rispondere alle esigenze dei cittadini. Sono infatti partiti da alcuni giorni i lavori di adeguamento, messa in sicurezza, abbattimento delle barriere architettoniche e riqualificazione urbana della zona dell’Allea,  lungo le vie Cavallotti e Cattaneo, finanziati con parte dei 700mila euro di fondi erogati al Comune da Regione Lombardia. Il primo intervento, cominciato nelle scorse settimane, riguarda la riqualificazione dell’area di smistamento della linea Stav davanti alla stazione, con la predisposizione di un percorso pedonale per collegare la stessa con il Ponte Milano verso piazza Garibaldi e il centro cittadino, permettendo il passaggio in totale sicurezza anche ai portatori di handicap. E’ stata inoltre installata una nuova pensilina per sostituire quella ormai ammalorata.

    Questa settimana sono iniziati gli interventi di abbattimento dell’attuale marciapiede lungo la recinzione del parcheggio della stazione, propedeutici alla creazione del percorso ciclopedonale che si aggancerà alla Traccia Azzurra, la quale collegherà la stazione di Abbiategrasso con quella di Vigevano.

    Inoltre si sta predisponendo un passaggio pedonale, in concomitanza con l’attraversamento dal lato del parcheggio, che attraverserà l’Allea per collegarsi con via Negri.

    Infine, in risposta alla segnalazione di Stav, verrà ampliata la sede stradale sulla curva di viale Cattaneo per agevolare il transito dei pullman di linea. Il costo totale dell’intero progetto è di 124 mila euro.

     

    “Questo è il primo di molti altri cantieri che si apriranno, privilegiando le scuole, per poi intervenire su marciapiedi e piste ciclabili, senza dimenticare  le strade cittadine – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Albetti -. Questi interventi sono propedeutici a quelli che partiranno al più presto per la creazione di un percorso ciclabile che intercetterà la Traccia Azzurra e attraverserà la città, collegando il Ticino con il Naviglio Grande. Ringrazio gli uffici comunali per la progettualità che si sta portando avanti all’interno di una più ampia programmazione volta ad incidere concretamente sulla vita quotidiana dei cittadini”.

     

     

    “Per quanto riguarda la nuova piscina a giorni si terrà la riunione che darà l’avvio definitivo ai lavori. Per  l’impianto di illuminazione pubblica invece abbiamo già attivato la Suap di Varese alla quale spetta la pubblicazione del bando”.

    Articolo precedenteDel Gobbo dopo l’attentato di Nizza: “Troppa indifferenza sulla violenza contro i Cristiani”
    Articolo successivoBoffalora, Poste Italiane conferma: oggi riapre l’ufficio di via Donizetti