NewsPolitica

Abbiategrasso, variazione di bilancio: investimenti per quasi due milioni di euro

ABBIATEGRASSO – Quasi due milioni di euro di investimenti all’interno della variazione di bilancio approvata durante l’ultimo consiglio comunale del 5 luglio. Fondi di avanzo di amministrazione che la giunta ha impiegato per interventi di manutenzione in città e per l’acquisto di nuove attrezzature.
“Proseguono gli investimenti per rimettere a nuovo la città e per migliorare la sicurezza e i servizi
per i nostri cittadini – spiega l’assessore al Bilancio Francesco Bottene – Con questa delibera oltre
alla verifica del permanere degli equilibri di bilancio, si prevedono delle variazione volte all’impiego di risorse per investimenti ed impiego del Fondo funzioni fondamentali certificato lo scorso maggio al MEF”.

FRANCESCO BOTTENE

Nel dettaglio, gli investimenti più rilevanti previsti e finanziati con avanzo libero sono:

€ 800.000,00 per interventi sulla viabilità;
€ 350.000,00 per mobili e arredi della nuova sede;
€ 100.000,00 per servizi informatici;
€ 200.000,00 per la cinta della fossa;
€ 20.000,00 per lavori sul monumento ai caduti;
€ 200.000,00 per la chiesa del cimitero;
€ 70.000,00 per il sistema audio della sala consiliare;
€ 30.000,00 per il tetto della colonia;
€ 70.000,00 per l’acquisto di un furgone per la manutenzione;
€ 13.500,00 per l’acquisto di una moto per la Polizia locale, cofinanziato per € 20.000,00 da
Regione Lombardia;
€ 6.500,00 per l’hardware della Polizia Locale.
“Per la parte corrente è stato inoltre utilizzato il Fondo funzioni fondamentali – continua Bottene – per coprire i maggiori costi dei servizi dovuti alla diversa modalità di fruizione degli stessi a seguito del Covid-19 per € 803.180,00 (es. refezione scolastica, pre-post scuola, inserimento alunni diversamente abili, ecc.), per fondi in aiuto alle imprese colpite dai disagi per la pandemia, € 50.000,00; per coprire i costi dell’hub vaccinale, inizialmente finanziati con risorse di bilancio, per i quali ora si è modificato il finanziamento; e per coprire il disavanzo dell’ASSP dovuto alla ridotta attività svolta nel 2020 a seguito Covid”.
“Quest’anno abbiamo dovuto far fronte a una serie di emergenze inaspettate legate alla pandemia, ma ciò non ci ha impedito di proseguire il lavoro per portare a termine i progetti del nostro programma, e che stiamo vedendo realizzarsi nel concreto” ha concluso l’assessore.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi