Abbiategrasso, tutti pazzi per la Città del Teatro: domani Crazy Dream Circus

    94

    Mister David & The Family Dem propongono un circo popolare e sorprendente che esci dagli schermi per offrire brivido, magia e comicità, tra tradizione e innovazione

    ABBIATEGRASSO –  Anche quest’anno la Città ideale del Teatro Urbano presenta spettacoli di diverso genere, che si svolgono prevalentemente all’aperto: le vie, le piazze, i parchi, i cortili, gli edifici e i monumenti si  trasformano in scenografie naturali capaci di far vivere ogni volta uno spettacolo sempre nuovo. Gli spazi della vita quotidiana diventano magici: un’atmosfera da sogno viene realizzata attraverso i suoni, i colori, i personaggi che sembrano uscire da un mondo incantato. 

    Le proposte spaziano dal Nuovo Circo alla Danza,  dalla Performing Art alla Commedia Visuale, dal Mimo allo Street Theater, dal Teatro Ragazzi alla Prosa e saranno realizzate nelle piazze cittadine, nei sotterranei del Castello, all’ex Convento dell’Annunciata e nel Cortile del Pozzo dell’Istituto Golgi. In caso di maltempo, parte degli spettacoli verranno presentati negli spazi dell’ex Convento dell’Annunciata e le eventuali variazioni  comunicate con apposita segnaletica.

    La rassegna  promuove il teatro come strumento di integrazione fra cittadini di culture diverse, che si trovano riuniti e partecipi di uno stesso evento facilmente condivisibile. La dimensione della festa si allarga per unire diverse fasce sociali che difficilmente si ritroverebbero in un teatro. Arte e cultura invadono le vie della nostra città, in luoghi inusuali, per sfiorare il cuore di ogni spettatore di ogni età e cultura, regalando emozioni.

    Sarà il Gruppo degli Afuma ad inaugurare la  Città Ideale del Teatro Urbano 2018, venerdì 15 giugno alle ore 21.30 in  piazza Castello, con lo spettacolo “I trampolieri del Togo” della durata di 40 minuti. In scena trampolieri straordinari che, indossando i loro costumi arancioni simboli di gioia e buonumore, che regaleranno al loro pubblico un’esperienza imperdibile coniugando elementi di circo e danza acrobatica.

     Nel ricco programma di appuntamenti, sabato 16 giugno, alle 18.30 e alle 22.00 in Piazza Cinque Giornate va in scena l’attesissimo Crazy Dream Circus che vede protagonisti Mister David & The Family Dem.

    Lo spettacolo ripercorre la storia del circo attraverso un susseguirsi di numeri di alto livello tecnico conditi da una comicità innovativa e coinvolgente. Crazy Dream Circus non è un circo tradizionale…è semplicemente uno spettacolo comico, emozionante, circense, entusiasmante, che non ha bisogno di essere catalogato. Crazy perché fuori dagli schemi comuni, ma allo stesso tempo adatto a tutti, adulti, bambini, giovani, alternativi e tradizionalisti. Popolare, familiare, spettacolare e sorprendente, ma che utilizza un linguaggio moderno con i ritmi veloci della contemporaneità. Dream perché realizza il sogno di ogni bambino: uno stile di vita libero, sognante quasi corsaro, ma che al di là dell’apparenza eccentrica ha fatto di disciplina, tecnica, studio e precisione. Lo spettacolo ripercorre la storia del circo, dalle sue origini fino al circo attuale ed è ambientato in un Bistrot anni 20. Un susseguirsi di numeri di alto livello tecnico. Una comicità innovativa e coinvolgente.

    Protagonista dello show Mister David: è il ring master, l’imbonitore, il filo conduttore dello spettacolo! La stampa lo definisce l’Harry Houdini del circo: in scena porta equilibrismo estremo, ma anche illusionismo e giocoleria. Davide Demasi in arte Mister David solca i palchi e le piazze di tutto il mondo con performance che prevedono l’evasione da catene, camicie di forza e manette in equilibrio su monocicli di altezza superiore alla norma. Record man di salti con la corda su monociclo, è spesso presente sugli schermi di televisioni italiane ed estere. Mister David nel 2013 a Saint Vincent è stato insignito del titolo di “Campione del mondo di street magic” ossia l’illusionismo che non ha bisogno di palchi o scenografie- Al suo fianco Elena Timpanaro, acrobata aerea, performer ai tessuti esibitasi all’interno della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi invernali di Torino 2006. Lei è il lato seducente, aggraziato e femminile della compagnia.

    Completa il cast Oleg Murzintsev, meglio conosciuto come Murzik, è nato nella lontanissima isola di Sakalin, di fronte al Giappone, resistendo ad inverni a 30 gradi sotto zero. Qui da bambino Oleg si gettava per gioco dal terzo piano del suo palazzo, sopra cumuli di neve di oltre 3 metri.

    Un appuntamento da non perdere dedicato a tutta la famiglia. Info: teatrodeinavigli.com

    Articolo precedenteAbbiategrasso, la sfida di Kiron e Cristina Cataldo: come cambia il mercato del credito
    Articolo successivoAd Azzate, dalle 17.30 di oggi, la pizza ‘mondiale’ di Valerio Torre e Pasquale Moro