Abbiategrasso, Serra ‘interroga’ sul degrado di palazzo Arconati

    110

    Da Habiate Web

    ABBIATEGRASSO Tramite interrogazione presentata dal consigliere comunale del Gruppo Misto Giuseppe Serra e rivolta al sindaco Nai, al Presidente del Consiglio Comunale Marco Tagliabue e al segretario comunale Olivieri, si focalizza la disastrosa situazione in cui versa Palazzo Arconati, complesso edilizio privato ubicato in via F.lli Bandiera e ormai ridotto a un rudere. In questa villa d’epoca hanno abitato molte persone di Abbiategrasso, molti i ricordi dei nostri cittadini e tanti i valori culturali, sociali e storici che affiorano indelebili nella memoria della nostra gente. Come detto, questa villa lombarda d’epoca ormai è diventata un rudere. “Tetti e tegole pericolanti, all’interno dei cortili vi è una crescita esponenziale di vegetazione – si legge nell’interrogazione – e di riflesso il proliferare di erbacce infestanti come l’ Ambrosia rischia di danneggiare la salute dei nostri cittadini allergici.

     

    Nella villa è nato un vero e proprio ecosistema trasversale con la presenza di animali selvatici e insetti, molti di loro portatori di malattie, blatte, scarafaggi, zanzare, ratti, piccioni, serpenti e tanti altri, protetti dal nostro Parco del Ticino, come rapaci, tortore e uccellini di tutte le specie”. “La paura più grande nasce dalle segnalazioni dei cittadini del quartiere che sospettano l’evolversi di una discarica abusiva di rifiuti urbani – si legge ancora nel documento – materiale edile all’interno dei cortili di villa Arconati. I residenti chiedono a noi politici sicurezza e tutela della salute in virtù della prevenzione, con il timore che in questi mesi torridi si possa innescare un incendio all’interno della villa, creando dei rischi per i condomini adiacenti. Il quartiere chiede disinfestazione, taglio del verde, ripristino del decoro urbano e bonifica dell’aria”. Giuseppe Serra chiede al sindaco se è a conoscenza dei fatti e come intende recuperare il decoro urbano, tutelare la salute pubblica, rassicurare i residenti del quartiere che vivono in prossimità di Palazzo Arconati che cade letteralmente a pezzi. Nei giorni scorsi si è registrata la caduta di un cornicione e per fortuna nessuno dei passanti si è fatto male.

    Articolo precedente‘Troppi incidenti, casco obbligatorio per i monopattini’
    Articolo successivoBennet acquisisce 7 Auchan, 750 posti di lavoro in salvo: nessun licenziamento