Abbiategrasso s’è DESTRA: il grazie agli elettori di Fratelli d’Italia

144

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

ABBIATEGRASSO – Il nostro circolo di Fratelli d’Italia Abbiategrasso, visto l’ottimo risultato ottenuto, vuole far giungere a tutti i cittadini e gli elettori i ringraziamenti per il sostegno al nostro partito e alla coalizione di centrodestra.

In questi anni, grazie al duro lavoro dei nostri militanti, sempre attivi e presenti nel tessuto sociale cittadino e sul territorio, il nostro simbolo si è radicato e ha raggiunto le istanze della gente. I frutti dell’attività svolta si sono concentrati nel risultato elettorale del 12 giugno scorso, che ha visto l’ottenimento di 1098 voti, pari al 10,6% ergo prima forza politica nella coalizione di centrodestra. Questo è segno di grande apprezzamento da parte dell’elettorato, che riconosce in Fratelli d’Italia il portabandiera dei valori patriottici, a difesa della famiglia, dei lavoratori, della nostra storia e cultura. Leader della coalizione di centrodestra, a cui vanno i nostri ringraziamenti per la splendida collaborazione che si è consolidata in questa campagna elettorale, ci ergiamo a sostegno dei bisogni dei cittadini e della città, affinché si possa crescere tutti insieme in un ambiente sempre più rispondente alle necessità della società moderna e della nostra comunità. Dopo questa impegnativa tappa elettorale, che ci ha visto partecipi di uno straordinario lavoro di programmazione e coordinamento condiviso con gli alleati, sappiamo che quanto fatto non sia altro che l’inizio di un percorso emozionante verso l’ottenimento di tutti gli obiettivi del programma della coalizione. Vogliamo fortemente portare la nostra amata città ad un livello superiore di qualità della vita, dei servizi, dei trasporti, della cultura e della società in genere, continuando il percorso già tracciato da questi cinque anni di buon governo del sindaco di tutti noi, Cesare Nai! Viva l’Italia! Viva Abbiategrasso!

Circolo Fratelli d’Italia Abbiategrasso

Articolo precedenteArluno, centro culturale: stop imprevisto dell’iter burocratico
Articolo successivoBusto Arsizio, la GDF sequestra 256mila litri di gasolio (pericoloso per la salute)